rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
weekend

Gli eventi da non perdere assolutamente in questo primo fine settimana di dicembre

La ruota panoramica, la pista di pattinaggio più lunga d'Europa, i mercati, le fiere, le mostre e tanto, tantissimo altro

Gli appuntamenti da non perdere in questo primo fine settimana di dicembre

La ruota panoramica e la pista di pattinaggio

In questo primo fine settimana di dicembre Firenze scalda i motori in vista del Natale e infatti aprono due della attrazioni più attese: la ruota panoramica e la pista di pattinaggio. Il 4 dicembre saranno inagurate entrambe: il primo evento? Alle 10:00.

Musei gratis

Torna questa domenica la Domenica Metropolitana: l'evento che permette ai residenti di entrare gratuitamente nei musei civici e Palazzo Medici Riccardi e prendere parte alle numerose visite e attività in programma. Saranno possibili anche visite guidate, sempre gratuite previa prenotazione.

Mercati e fiere a Firenze

Fino a domenica 5 dicembre Firenze ospita la vendita esclusiva "Secret Room" by Yoox in collaborazione con Moscova District Market leader in Italia di organizzazione di private sale moda. Presso la storica e iconica location Fortezza Da Basso, oltre 50.000 capi di abbigliamento, scarpe e borse, uomo, donna e bambino di prestigiose firme con occasioni fino al -90%.

Un altro fine settimana con il mercato natalizio in piazza Santa Croce. Le casette di legno ospiteranno golosità da tutto il mondo, dai biscotti francesi all'osso buco passando per il vin brulè, e interessanti idee regalo in vista del Natale che si avvicina. QUI tutte le informazioni. Tra i mercatini di Natale segnaliamo anche quello nella piazza del centro polifunzionale di San Donato sono accese le lucine delle case di legno del mercato natalizio. Le 45 casette in legno ospiteranno dolciumi, idee regalo e "tutto ciò che fa... Natale" spiegano gli organizzatori; in particolare si troveranno articoli da regalo, prodotti artigianali e varie tipicità alimentari. Gli appuntamenti a Empoli con i mercatini di Natale, la Casa delle Mascotte, il Mattoncino Village e il magico mondo di Babbo Natale. Tra la ruota panoramica di Firenze e la pista di pattinaggio ci sarà il villaggio di Babbo Natale con i mercatini natalizi. Al The Student Hotel si rinnova l'appuntamento natalizio con Pimp my vintage: una giornata tutta da vivere tra le atmosfere vintage con il Vintage Market. Ci saranno capi e oggetti unici grazie alla selezione di stand di vintage e artigianato, ma anche nuovi brand, gioielli, design e opere di giovani creativi.

Strana.mente events vi invita ad un fine settimana che introduce al Natale con una innovativa ed scintillante edizione di "Natale in Villa"; la mostra mercato di alto artigianato ritorna il 4 e 5 dicembre a Villa Gerini Colonnata a Sesto Fiorentino arricchita da eventi collaterali. Una esposizione di presepi artigianali e la presenza del coro della “Compagnia di Babbo Natale” ci faranno entrare nell'atmosfera natalizia.

Appuntamento solo sabato 4 dicembre con Artefacendo: il format unico che valorizza il meglio dell’artigianato artistico attraverso non solo la presentazione e la vendita dei prodotti esposti, ma anche il coinvolgimento del visitatore nell’affascinante fase di realizzazione del manufatto, con dimostrazioni dal vivo e una vera e propria immersione nei processi produttivi solitamente apprezzabili soltanto in bottega.

Torna la grande fiera al Parco delle Cascine, domenica 5 dicembre. Saranno presenti stand con prodotti per la casa, abbigliamento, calzature, biancheria, bigiotteria, prodotti enogastronomici tipici, i brigidini di Lamporecchio, la porchetta e molto altro ancora. Anche al Galluzzo è tempo di fiera con Galluzzo in Fiera

Sabato 4 dicembre, in piazza Strozzi è tempo di ARTour, la mostra mercato del meglio del Made in Tuscany, che proseguirà fino a mercoledì 8 compreso.  Il progetto Artour nasce come evento itinerante che ha toccato negli anni diverse località della Toscana. 

Il 4 e il 5 dicembre la poliedrica comunità dei makers di Manifattura Tabacchi accoglierà il pubblico all’interno dei propri spazi per il Family & Friends. Due giorni per acquistare le creazioni prodotte dagli artigiani, gli artisti, i creativi e i designer di Manifattura e imparare la loro arte del fare partecipando al programma di workshop e laboratori gratuiti, per osservare da vicino il processo produttivo delle loro creazioni. 

QUI tutti i mercati e le fiere di questo fine settimana

Sagre e feste

A Impruneta, nella frazione di Mezzomonte, il 4 e il 5 dicembre si svolgerà la Sagra della Fettunta. Il ricco menù dell'evento offre ribollira, tagliatelle al ragù e all'olio novo, peposo, lampredotto, arista e ovviamente le fettunte. La domenica la cucina sarà aperta anche a pranzo.

Dopo il grande successo della prima edizione, torna la Festa del cinghiale e del tortello dal 25 novembre fino al 19 dicembre: ogni giovedì, venerdì sabato e domenica, compreso l'8 dicembre sia a pranzo che a cena.

Sabato 4 e domenica 5 dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze torna – dopo un anno di pausa a causa della pandemia – Eccellenze di Toscana: l’appuntamento con il grande tasting organizzato da AIS Toscana.

Aspettando il Natale per grandi e piccoli

Tutti i festivi e i fine settimana dal 13 novembre al 6 gennaio a Villa Montalvo, a Campi Bisenzio, ci sarà il Mondo di Babbo Natale. Durante l'evento ci saranno il mercatino, laboratori di giocattoli di legno, spettacoli di animazione e Babbo Natale incontrerà i bambini e ascolterà i loro desideri. Tra le attrazioni Minnie e Topolino, il team Avengers, la camera da letto di Babbo Natale e anche il suo salotto, la slitta con le renne pupazzo, i gonfiabili, il trenino dei desideri e il villaggio degli elfi con l'ufficio postale; da non dimenticare il mercatino di Natale e l'area cibo dedicata al Tirolo.

Come già anticipato a Firenze ci sono i tre mercati natalizi in piazza Santa Croce, al centro commerciale San Donato e al giardino della Fortezza.

Appuntamento a Empoli con “Il Magico Mondo di Babbo Natale”, l’attrazione che nel 2019 ha trasportato oltre seimila persone, tra bambini e famiglie, negli ambienti da fiaba della casa di Babbo Natale al Polo Nord. A Empoli prenderanno il via oltre al mercatino e al Mondo di Babbo Natale anche Casa delle Mascotte, il Mattoncino Village.

Maghi e folletti, street band e spettacoli itineranti, pattinaggio su ghiaccio e altre attrazioni per tutte le età. E poi Babbo Natale, che farà la sua comparsa in numerose occasioni e in molteplici rappresentazioni, anche nel corso della stessa serata. Da Sabato 20 novembre si accendono le “Magie di Natale” a Castelfiorentino, scandite dalle Luminarie che renderanno ancor più suggestiva l’atmosfera natalizia a partire dalle 17.30.

Mostre e cultura

La mostra multimediale dedicata a Salvador Dalì (qui è possibile vedere un'anteprima della mostra) è visitabile alla Cattedrale dell'Immagine in piazza Santo Stefano al Ponte. QUI è possibile acquistare i biglietti ad un prezzo ridotto.

Agli Uffizi, tra le sale di Leonardo, Raffaello e Michelangelo è visitabile la mostra temporanea Lo Sfregio. L'esposizione mette in dialogo il busto di Costanza Piccolomini Bonarelli, del Bernini, e le foto di Ilaria Sagaria con cui ha raccontato il dolore e la rinascita delle donne vittime di attacchi con l'acido. QUI per tutte le informazioni.

Chi ama l'arte questa settimana può scegliere tra numerosi appuntamenti: Jeff Koons è protagonista di una grande monografia a Palazzo Strozzi dal titolo "Shine", nella mostra infatti sono presenti le sue opere più scintillanti e specchiate che permettono al visitatore di diventare egli stesso un'opera. Alla Strozzina, con ingresso gratuito, c'è Alter Eva una mostra che attraverso le opere di sei artiste italiane, innesca, partendo da un punto di vista femminile, una riflessione sul futuro fondato su nuovi principi di coabitazione naturale e sociale.

Jenny Saville, una delle più grandi pittrici viventi e voce di primo piano nel panorama artistico internazionale, espone le sue opere in alcuni dei musei più importanti della città: Museo Novecento, Museo di Palazzo Vecchio, Museo dell'Opera del Duomo, Museo degli Innocenti e Museo di Casa Buonarroti. 

Per i bambini ricordiamo la mostra dei Dinosauri a Vicchio: in una grande area verde potranno ammirare i dinosauri a grandezza naturale in una vasta area verde.

Perfetta per i bambini, ma non solo, è anche la mostra I LOVE LEGO al Museo degli Innocenti di Firenze, all’interno della secentenaria cornice dell’Istituto degli Innocenti da sempre impegnata nell’accoglienza e nella difesa e promozione dei diritti di bambini e adolescenti.

A Firenze è visitabile il Selfie Museum, una mostra particolare, organizzata come un labirinto e composta da oltre 50 stanze e più di 70 installazioni. Perfetta per scattarsi foto e per immergersi nell'arte pensata e creata da oltre 400 artisti.

Le mostre da vedere in Toscana

Teatri e spettacoli

Domenica 5 dicembre alle ore 16.45 nell'ambito della rassegna per famiglie "Per grandi e Puccini" è programmato “I tre doni del vento tramontano” con i Pupi di Stac.

Al Teatrodante Carlo Monni “Bruno lo zozzo” sabato 4 alle 16.30 (replica domenica 5 alla stessa ora), lo spettacolo per ragazzi nato dall’omonima serie di libri scritta e illustrata da Simone Frasca, che ne cura anche il testo insieme al regista Andrea Bruni. Sul palco si alterneranno le avventure di Bruno Pulitino, un professore di igiene e pulizia che vuole insegnare ai bambini a tenere lindo e pinto il mondo, e Bruno lo Zozzo, un bambino che ama sporcarsi, mangiare e giocare. Cosa avranno in comune questi due personaggi? Con proiezioni animate a cura di Simone Frasca e musiche originali di Massimo Iuliani.

Al teatro di Rifredi, in anteprima italiana e adatto anche per famiglie e bambini sopra gli 8 anni, c'è il musical “The Primitals” ha fatto il giro del mondo, e dopo Spagna, Corea del Sud, Cile, Portogallo, Belgio, Francia e Venezuela è pronto a sbarcare a Firenze a suon di arie d'opera e canzoni pop.

Il 3 e 4 dicembre al teatro Puccini va in scena, alle 21:00, "L’Oreste quando i morti uccidono i vivi". L’Oreste è internato nel manicomio dell’Osservanza a Imola. È stato abbandonato quando era bambino, e da un orfanotrofio a un riformatorio, da un lavoretto a un oltraggio a un pubblico ufficiale, è finito lì dentro, perché, semplicemente, in Italia, un tempo andava così.

Per i bambini (Età consigliata 3 – 10 anni), sempre al teatro Puccini, domenica i Pupi di Stac portano in scena, alle 16.45, "I tre doni del vento tramontano". I tre doni magici sono un motivo ricorrente nella fiabistica popolare o d’autore, così come sono tre le prove da superare, le reginotte da marito, le mele d’oro, i fratelli che si contendono il trono e così via...

Al teatro Niccoli, dov'è stato protagonista di molte stagioni, Carlo Cecchi torna sul palcoscenico, fino a domenica 5 dicembre, portando con sé due perle del repertorio eduardiano, “Dolore sotto chiave” e “Sik sik l’artefice magico”, un dittico sul mondo del teatro come metafora della vita. Con Carlo Cecchi, che cura anche la regia, salgono sul palco Angelica Ippolito, Vincenzo Ferrera, Dario Iubatti, Remo Stella e Marco Trotta. Inizio ore 19,30 (domenica 5 dicembre ore 16). Biglietti posti numerati 17/20/27 euro.

Al teatro del Maggio venerdì alle 20:00 e domenica alle 17:00 andrà in scena il Falstaff. Per tutta la vita Verdi aveva inseguito il sogno di scrivere un’opera comica senza però mai trovare il soggetto appropriato. Ma sulla soglia degli ottant’anni ecco avverarsi quel sogno con Falstaff, nato dalla rinnovata collaborazione con l’ormai insostituibile Arrigo Boito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli eventi da non perdere assolutamente in questo primo fine settimana di dicembre

FirenzeToday è in caricamento