rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Economia

Mafie: in Toscana un terzo del falso made in Italy nazionale. Giro d'affari da 2 miliardi

In regione circolano due dei sei miliardi che le organizzazioni criminali guadagnano in Italia col falso 'made in Italy'

Il giro d'affari del falso made in Italy, gestito dalle mafie, vale sei miliardi di euro a livello nazionale, di cui ben due dalla sola Toscana. E' quanto emerso nel corso di un evento organizzato dalla Camera di commercio di Firenze. Il motivo di questo 'primato' regionale - è stato spiegato - risiede essenzialmente nella forte domanda del comparto moda. Ma anche il farmaceutico, specie in tempi di pandemia, è un mercato molto richiesto.

Criminalità organizzata, il 'j'accuse' del procuratore: "Sembra che la lotta alle mafie non sia più una priorità, manca volontà politica"

"La lotta ai falsi è un dovere legato al rispetto di quell'etica che è alla base di ogni società civile e di ogni mercato evoluto", ha commentato il presidente della Camera di commercio Leonardo Bassilichi. Mentre per il governatore Eugenio Giani "la Toscana ha un compito speciale nella lotta alla contraffazione, perché questa lotta non può non andare di pari passo con quella per valorizzare, tutelare, qualificare i prodotti dell'intelletto e della tradizione, dall'artigianato alla moda all'agroalimentare".

Ucraina, gli affari delle mafie in tempo di guerra. La Fondazione Caponnetto: "Profughi, droga e armi: rischio altissimo"

"Il fatto che il mercato del falso made in Italy in Toscana valga 2 miliardi, dei 6 totali, è un campanello d'allarme. - ha aggiunto il prefetto di Firenze Valerio Valenti - Sappiamo che in Toscana c'è molto mercato, bisogna far capire che la rete della contraffazione riscende in tutto lo Stivale, molti degli opifici e dei laboratori non sono in Toscana ma altrove. È una rete molto diffusa, organizzata, più di quanto si possa immaginare. Il rischio è che dopo la pandemia si moltiplichi la vendita abusiva". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafie: in Toscana un terzo del falso made in Italy nazionale. Giro d'affari da 2 miliardi

FirenzeToday è in caricamento