menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A sinistra Massimo Parisi, a destra Denis Verdini

A sinistra Massimo Parisi, a destra Denis Verdini

Verdini, nuova condanna per l'ex senatore: 5 anni e 6 mesi per bancarotta

Sancita l'interdizione perpetua dai pubblici uffici, condannato anche l'ex Forza Italia Massimo Parisi

Nuova condanna per l'ex parlamentare di Forza Italia, Popolo della Libertà e poi Ala, Denis Verdini. Dopo la condanna in appello a 6 anni e 10 mesi di carcere arrivata a luglio nell'ambito di un'altra vicenda giudiziaria, il crack del Credito Cooperativo Fiorentino, ieri l'ex senatore è stato condannato dal tribunale di Firenze a 5 anni e mezzo per bancarotta fraudolenta.

Il tribunale ha condannato Verdini per la bancarotta della Ste, Società Toscana di Edizione, che ha pubblicato Il Giornale della Toscana fino al 2012 ed è poi stata dichiarata fallita nel febbraio 2014.

Secondo i giudici Verdini era “l'amministratore di fatto” della Ste, un ruolo che gli avrebbe permesso di realizzare “un indebito arricchimento per sé e per l'amico Massimo Parisi”.

Quest'ultimo, anche lui ex parlamentare di Forza Italia e Popolo della Libertà (è stato anche coordinatore toscano di FI) è stato condannato ieri a 5 anni di reclusione. Sia per Verdini che per Parisi il tribunale ha sancito l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Condannati ieri a 3 anni di carcere e a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici, con l'accusa di concorso in bancarotta fraudolenta, all'ex presidente della Ste Girolamo Strozzi, all'ex amministratore delegato Pierluigi Picerno e all'ex consigliere Enrico Luca Biagiotti.

“Questa sentenza non sta né in cielo né in terra”, ha commentato Verdini, che, come gli altri condannati ieri, ha annunciato ricorso in appello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'oroscopo di Paolo Fox di oggi 22 febbraio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento