Cronaca Rifredi

Stazione di Rifredi: quasi un etto di cocaina addosso, arrestato

L'uomo è stato scoperto dal fiuto di un cane dell'unità cinofila

La cocaina sequestrata

Nei giorni scorsi i militari della guardia di finanza hanno arrestato, presso la stazione di Rifredi, un cittadino tunisino trovato in possesso di 87 grammi di cocaina. L'arresto è stasto portato a termine congiuntamente dai baschi verdi di Firenze e dalle unità cinofile del nucleo operativo metropolitano.

In particolare, durante il controllo dei passeggeri, il cane antidroga 'Elio' ha segnalato un soggetto che stava transitando nel sottopasso pedonale dello scalo ferroviario di Rifredi.

Scoperto corriere: 700 grammi di cocaina nell'intestino

La segnalazione del cane, unita al fatto che l’uomo non forniva una motivazione convincente circa la propria presenza nel capoluogo, ha indotto i militari a svolgere ulteriori accertamenti.

E' così emerso che il 32enne era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale di Pisa per inosservanza alla misura del divieto di dimora, a lui applicata per reati inerenti gli stupefacenti.

L'uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Sollicciano, oltre che denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Rifredi: quasi un etto di cocaina addosso, arrestato

FirenzeToday è in caricamento