menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montespertoli: picchia il padre a calci e pugni, arrestato giovanissimo

A chiamare i carabinieri è stato il fratello minore

Calci e pugni nei confronti del padre, minacce verso la madre. Con queste accusa la scorsa notte i carabinieri di Montespertoli hanno arrestato un 23enne, di origine albanese, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri i maltrattamenti, iniziati dalla fine del 2017, erano proseguiti nel tempo ai danni dei propri genitori e del fratello minore.

Ieri sera, dopo l’ennesima aggressione al padre e minacce alla madre, il fratello minore ha chiamato i militari, che hanno fermato e arrestato il 23enne.

Il giovane, all'arrivo dei carabinieri ha tirato un pugno contro il muro fratturandosi alcune ossa della mano: visitato presso l’ospedale 'San Giuseppe' di Empoli, ha avuto una prognosi di 30 giorni. Poi è stato portato nel carcere fiorentino di Sollicciano.

La nonna impegna i gioielli per evitare maltrattamenti dal nipote

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Arte: i tesori di Firenze

    Museo della Misericordia: custode di storia e arte

  • social

    Volterra sarà la Città toscana della cultura 2022

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento