rotate-mobile
Cronaca Marradi

Sorpresi dalla bufera di neve, escursionisti costretti a passare la notte in montagna

In azione i soccorsi

Il Soccorso Alpino e Speleologico della Toscana sta intervenendo dal tardo pomeriggio di ieri, domenica 22 Gennaio, nel comune di Marradi (Firenze), per degli di escursionisti in difficoltà.

L'attivazione del soccorso è arrivata intorno alle 18.30 da parte di un gruppo bloccato nella zona del Monte Lavane (1242 metri di altitudine). 

Gli escursionisti, colti dal maltempo, sono riusciti a raggiungere la Capanna del Partigiano, un bivacco dove hanno trovato riparo dal meteo avverso. Sul posto si è diretta una squadra di tecnici della Stazione Monte Falterona.

I tecnici dal Passo della Peschiera, ha fatto sapere lo stesso soccordo alpino, hanno impiegato più di quattro ore per raggiungere il bivacco a causa della bufera e del sentiero ricoperto da più di un metro di neve fresca.

La squadra del Soccorso Alpino ha dovuto infatti battere la traccia nella neve con le ciaspole per circa 6 km fino alla Capanna, che hanno raggiunto solo in piena notte, intorno alle 2.30 di stamani.

I escursionisti per fortuna sono in buone condizioni. Sul posto si è diretta una seconda squadra di tecnici della Stazione Monte Falterona e una squadra del SAER (Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna), in supporto per le operazioni di recupero.

La brutta situazione meteo non ha permesso l'intervento dell'elicottero. Tutto è stato reso più complicato dal fatto che nella zona le comunicazioni sono estremamente complicate dalla mancanza di copertura telefonica e radio.

Anche la seconda squadra in supporto ha raggiunto il bivacco e tutti insieme sono poi scesi verso valle.

FOTO - Bufera di neve, odissea per 4 escursionisti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dalla bufera di neve, escursionisti costretti a passare la notte in montagna

FirenzeToday è in caricamento