Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Covid, 5 hub vaccinali chiudono in anticipo: ecco quali sono

La decisione sarebbe dettata dal bilancio regionale, spiega il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl Toscana Centro Renzo Berti

Cinque hub vaccinali nelle province di Firenze e Pistoia chiuderanno con un mese di anticipo. La decisione sarebbe dettata dal bilancio regionale, come spiega il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl Toscana Centro, Renzo Berti.

Le aziende sanitarie sarebbero infatti state chiamate a fare uno sforzo organizzativo, "per rientrare nei nuovi parametri di spesa".

Chiusura hub: quali e quando

Chiuderanno in anticipo di un mese, il 31 ottobre, gli hub del Mandela a Firenze, di Grassina e di Empoli. Quello di Scandicci chiuderà il 30 settembre e La Cattedrale di Pistoia terminerà le attività l'8 ottobre, venti giorni prima. Gli altri hub, come previsto dalla prima apertura, chiuderanno in date diverse che vanno dalla fine di settembre a quella di novembre. Gli ultimi a cessare le attività saranno Pegaso 2 a Prato e San Biagio a Pistoia.

Secondo le previsioni della Asl, il ritmo odierno permetterà a fine ottobre di arrivare all'80% di vaccinati. In quel momento è probabile, ha aggiunto Berti, che "l'attività residua possa essere svolta non negli hub ma negli ambulatori territoriali". Questo, ha precisato il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl Centro, "al netto di incognite", riferendosi all'inizio della terza dose e alla nuova eventuale linea di somministrazione che verrà definita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 5 hub vaccinali chiudono in anticipo: ecco quali sono

FirenzeToday è in caricamento