rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Sant'Antonino

Furti, presi con le mani nello zaino: arrestati due borseggiatori

Fermati dagli agenti in borghese della squadra mobile della questura

Avevano già le mani dentro lo zaino della vittima designata ma sono stati fermati dai 'falchi' della squadra mobile della questura di Firenze.

Nella tarda mattinata di ieri, infatti, gli agenti in borghese stavano effettuando un mirato servizio di prevenzione e contrasto ai reati predatori nella zona del mercato di San Lorenzo quando la loro attenzione è stata catturata da tre uomini che si aggiravano tra i turisti. I poliziotti hanno subito deciso di seguire i loro spostamenti.

In via Sant’Antonino il terzetto è entrato in azione: si sono avvicinati ad un giovane con lo zaino in spalla e mentre in due si sono frapposti davanti all’ignara vittima sbarrandogli la strada, il terzo complice ha aperto la cerniera con estrema destrezza ed ha allungato la mano all’interno.

A questo punto anche la polizia è entrata in azione: i tre sono stati fermati prima che potessero mettere a segno il colpo e dileguarsi tra la folla.

Con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso la polizia ha così arrestato due cittadini romeni di 25 e 52 anni (entrambi già noti alle forze dell'ordine) e denunciato il terzo elemento del gruppo, un incensurato 24enne, anche lui originario della Romania.

Bloccata durante un borseggio in tramvia 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, presi con le mani nello zaino: arrestati due borseggiatori

FirenzeToday è in caricamento