ScandicciToday

Scandicci punta il dito: “Più vicino a Firenze che ai comuni della Piana”

La precisazione arriva dall'assessore della Giunta Gheri durante un confronto a tutto campo sui cambiamenti in atto a Scandicci. Partendo dal prossimo Centro Rogers fino ad arrivare alla nuova Fiera

"Scandicci è molto più proiettata sul Quartiere 4 o meglio sulla Grande Firenze Metropolitana che sulla Piana" lo dice l''assessore alle attività produttive e commercio Andrea Giorgi, durante un'intervista a tutto tondo sui cambiamenti che il territorio affronterà subito dopo la pausa estiva. L'argomento è venuto fuori parlando della Fiera 2013 e dell'inaugurazione del Centro Rogers e dei futuri progetti dell'amministrazione comunale.

“Non credo che questa definizione sia giusta – commenta l'assessore Giorgi con stupore - la vedo limitativa. Scandicci fa parte della Firenze metropolitana, siamo un pezzo della Firenze Metropolitana. Se io devo dire un territorio con cui abbiamo relazioni sia delle persone che dei servizi e dei bisogni vedo più il Quartiere 4 di Firenze che Calenzano che può dialogare più con Prato che con Scandicci”.

L'assessore spiega questa vicinanza con il capoluogo toscano non solo per il tessuto economico e produttivo, ma anche per dimensione politica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Al di là della funzione produttiva, della vocazione economica - continua l'assessore Giorgi- che un territorio può avere, è proprio come dimensione politica territoriale. Noi non immaginiamo che il territorio metropolitano debba mettersi insieme per aver il peso specifico sufficiente per combattere una battaglia contro Firenze. Non è questo che serve al territorio, noi dobbiamo essere insieme a Firenze con la nostra identità, a disposizione della Grande Firenze Metropolitana con la nostra vocazione, innovazione e settori produttivi. La cerchia dei comuni attorno a Firenze, vede tutti comuni molto grossi alcuni fortemente identitari che vedono spesso il Comune di Firenze in una situazione conflittuale. Lasciamo stare l'aeroporto, il termovalorizzatore, ce ne sono 2000. Alla fine non è produttivo - conclude l'assessore Giorgi - i cittadini hanno dei problemi e hanno bisogno di soluzioni e non di guerre tra campanili tra il comune X ed il comune Y”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento