rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Volley

Volley A1 femminile, estasi Savino del Bene: Conegliano travolta a casa sua

Porta la firma della squadra di Barbolini l'impresa della decima giornata: affondata una corazzata che sembrava invincibile

Soltanto prima del fischio di inizio l'ipotesi sembrava pura follia invece è tutto vero. La Savino Del Bene Scandicci ha compiuto in questa decima giornata un exploit che rimarrà a lungo nella storia di questa società, andando a vincere per 3-0 (avete capito bene) sul campo della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, fresca supercampione d'Italia e che fino ad ora era stata capace di collezionare soltanto vittorie. Le ragazze di Barbolini hanno inflitto alle gialloblù, in evidente serata negativa, un'autentica lezione (23-25, 22-25, 19-25) di pallavolo, dando un'enorme dimostrazione di forza. E anche la classifica finalmente inizia a farsi interessante, con il terzo posto guadagnato per effetto dei tre punti conquistati al PalaVerde e la stagione biancoblù è pronta al decollo definitivo. 

LA PARTITA - Le assenze di Haak, Plummer e Lubian sono un assist troppo ghiotto da non essere sfruttato e Scandicci ne approfitta piazzando un 6-2 a metà parziale che mette subito in agitazione le pantere. Zhu fa 16-20, ma le padrone di casa ci provano, annullando 4 set point. Il primo parziale finirà comunque 23-25.

Veemente la reazione di Conegliano, che nel secondo set si porta sul 12-6. L'ingresso di Alberti e Antropova (quest'ultima eletta alla fine MVP) in luogo di Belien e Mingardi si rivela decisivo: le gialloblù vedono raggiungersi sul 14-14. Si va avanti così fino al 22 pari, poi lo 0-3 conclusivo porta le ospiti sullo 0-2. 

Nel terzo set non c'è partita: l'equilibrio viene presto rotto anche grazie alla ricezione messa in campo dalle toscane. A fare il resto la premiata ditta Antropova - Zhu, che confezionerà l'allungo decisivo. 19-25 e saracinesche che si abbassano inesorabilmente. 

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI - Così coach Massimo Barbolini a fine gara: "Inutile parlare del passato (ko interno con Busto Arsizio ndr.). L’importante è parlare di oggi perchè abbiamo fatto una grandissima impresa in un campo che solitamente lascia una partita a stagione alle avversarie. Oggi per noi era importante, chiudiamo un ciclo veramente terribile con 8 punti, che penso sia un ottimo bottino. Adesso ci mettiamo in una bella posizione di classifica pronte ad affrontare le prossime tre partite, molto difficili, dove molto dipenderà da noi e dove si deciderà la griglia per la Coppa Italia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, estasi Savino del Bene: Conegliano travolta a casa sua

FirenzeToday è in caricamento