rotate-mobile
Volley

Playoff A1 femminile, Barbolini applaude la sua Savino Del Bene e guarda a gara 2: "Le piccole cose faranno la differenza"

A fine partita le dichiarazioni del tecnico, che stavolta spera nel colpaccio. Decisivi nel 3-0 finale i pochi errori commessi

L'inizio era quello auspicato. E non poteva essere altrimenti, visto che fino alle semifinali la serie è breve ma intensa. La Savino Del Bene Scandicci ha fornito un'impressionante dimostrazione di forza andando ad imporsi con il massimo scarto contro un'Allianz Vero Volley Milano probabilmente non al massimo della forma, ma i meriti della squadra che ha iniziato in casa questo ciclo di gare non vanno assolutamente disconosciuti.

Sono i numeri a testimoniare il tutto: determinanti si sono rivelati i pochi errori commessi in attacco (14) e al servizio (8), mentre a Milano non è bastato essere più precisa in attacco e ricezione.

Il coach Massimo Barbolini accoglie questo verdetto con soddisfazione anche se guarda già a mercoledì: "I play off sono questi, si gioca ogni tre giorni e può cambiare tutto, penso che le ragazze siano state molto brave perché nel primo e nel secondo set eravamo sotto e loro si sono messe lì ed hanno giocato punto a punto, sapendo poi accettare di essere recuperate anche nel terzo. Abbiamo commesso pochi errori ed adesso siamo 1-0, ma ricordiamoci che anche lo scorso anno avevamo vinto Gara-1 e poi la finale l'abbiamo guardata. Questo anno dovremo essere più brave e provare chiudere subito a Milano, ma dobbiamo sapere che la serie è lunga e ogni set è lungo e tirato. Le piccole cose possono fare la differenza, oggi siamo stati più bravi noi, però poco cambia nella valutazione dell'avversario, che sicuramente è una delle migliori squadre al mondo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff A1 femminile, Barbolini applaude la sua Savino Del Bene e guarda a gara 2: "Le piccole cose faranno la differenza"

FirenzeToday è in caricamento