rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Tragedia nella notte: il calciatore toscano Marco Pezzati morto in un incidente stradale

Aveva militato in molte squadre toscane, tra le quali la Fortis Juventus, Signa e Scandicci

Tragedia nel mondo del calcio dilettantistico e nella comunità fiorentina. E' scomparso nella notte Marco Pezzati, calciatore e grande tifoso viola. A causare la morte del 31enne un incidente stradale lungo la statale 106 del comune di Isca sullo Ionio, in provincia di Catanzaro. Marco si trovava in Calabria dal 2020, in quanto militava nelle file del San Luca, squadra dilettantistica calabrese. L'incidente sarebbe avvenuto ieri sera, poco dopo la mezzanotte. Per cause ancora da accertare, il giovane avrebbe perso il controllo dell'auto, ribaltandosi e finendo fuori dalla carreggiata.

Una notizia che ha sconvolto tutto il movimento calcistico della Toscana. Questa mattina sui social sono stati molteplici i messaggi di cordoglio delle varie società dove Marco ha giocato. "Una notizia che non avremmo mai voluto dare, che riempie di profonda tristezza tutti i nostri cuori - scrive lo Scandicci Calcio -. Nella notte è scomparso Marco Pezzati, difensore classe 1993 che aveva vestito la maglia dello Scandicci dal 2013 al 2016 e nel 2018/2019 con oltre 100 presenze in Blues in Serie D. Tutto lo Scandicci lo ricorda con profonda stima e immenso affetto per quanto ha lasciato, sul campo e fuori, durante l'esperienza con i nostri colori, ai quali è sempre rimasto legato. La società, profondamente colpita dalla tragica scomparsa, si stringe attorno al dolore dei familiari e dei tanti conoscenti".

Anche il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, ha voluto ricordare il giovane scomparso tragicamente. "Marco per tantissimi anni è stato uno delle colonne del settore giovanile dello Sporting Arno e poi dello Scandicci, squadra con al quale ha esordito in D. Stamani ci siamo sentiti con Fabio Rorandelli (presidente Scandicci Calcio, ndr), Claudio Davitti, suo allenatore, Marzio e Sergio Niccolai e non siamo riusciti a trattenere la commozione. Ragazzo cresciuto in città, famiglia straconosciuta, laureato in economia e commercio, ogniqualvolta lo incrociavo per strada sempre sorridente e pronto a scambiare due parole. Mi sembra incredibile, davvero. Ci stringiamo tutti attoniti attorno alla mamma e ai suoi fratelli. Ciao Marchino". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nella notte: il calciatore toscano Marco Pezzati morto in un incidente stradale

FirenzeToday è in caricamento