rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Calcio

Cancellieri risponde a Malinovskyi: tra Genoa ed Empoli è 1-1

Dopo il vantaggio nel primo tempo dell'ex Atalanta gli azzurri trovano il meritato pareggio nella ripresa col primo gol di Cancellieri

Finisce 1-1 lo scontro diretto a Marassi tra Genoa ed Empoli. Un punto che sicuramente fa più comodo ai Grifoni, che mantengono quattro punti di vantaggio sulla squadra di Andreazzoli. Nonostante questo il pareggio va visto sotto una lente positiva. In uno stadio dove giocare è sempre difficile per tutti, gli azzurri hanno dimostrato carattere giocando una bella partita, fatta di intensità e attenzione. Di fatto una sconfitta sarebbe stata troppo immeritata per i toscani, puniti da una magia di Malinovskyi in un primo tempo equilibrato. Nella ripresa invece è l'Empoli a prendere in mano la gara, mettendo sotto il Genoa e trovando il gol del pareggio 20 minuti dalla fine con la prima gioia di Cancellieri, bravo a sfruttare l'ennesima giocata decisiva di Kovalenko. Un punto molto importante per gli azzurri, che possono guardare con positività alle prossime sfide. 

Genoa-Empoli 1-1, le pagelle: Kovalenko ancora deciviso, prima gioia per Cancellieri

Eccellenza, i risultati degli anticipi: un pomeriggio da X

Genoa-Empoli, la cronaca

Andreazzoli sceglie la continuità, confermando la formazione delle ultime gare. L'unica novità riguarda Maldini, per la prima volta titolare al posto di Cancellieri. Al 3' minuto l'Empoli si rende subito pericoloso con una bella sponda di testa di Caputo per Cambiaghi, che a tu per tu con Martinez calcia clamorosamente a lato. Con ritmi piuttosto blandi, il Genoa si porta avanti al 15', Retegui approfitta di un errore di Ismajli e dal vertice sinistro dell'area prova il tiro a giro che termina ampiamente fuori. Al 18' si accende Maldini, che sulla trequarti si mette in proprio, ne salta tre e conclude in porta con un siluro che esce sul fondo. Un minuto dopo Messias disegna una bellissima palla per Retegui, che di testa non inquadra la porta. Al 32' grandissima occasione per i rossoblu, con un cross che arriva in area a Messias, che calcia di prima intenzione colpendo in pieno l'incrocio dei pali. La partita si sblocca al 37': azione insistita del Genoa che arriva al tiro con Badelj, il pallone viene respinto da Luperto e torna tra i piedi del capitano rossoblu il quale appoggia alla sua destra per Malinovskyi. L'ex atalanta, dal limite dell'area, controlla il pallone e con un sinistro chirurgico trafigge Berisha per il vantaggio dei Grifoni. Dopo la sberla l'Empoli prova subito la reazione, con la bella sponda di Caputo per Ranocchia, che dal limite dell'area va a calciare col corpo troppo indietro, alzando il pallone sopra la traversa. 

Nella ripresa Andreazzoli si gioca il primo cambio, sostituendo Fazzini per Kovalenko. L'Empoli entra con più coraggio, ma quando la squadra di Andreazzoli arirva nei pressi dell'area di rigore pecca di imprecisione. Andreazzoli capisce che serve qualcosa per sbloccare una partita chiusa, e butta nella mischia Cancellieri e Grassi per Maldini e Ranocchia. E' la mossa vincente, perché dopo due minuti Kovalenko confeziona un cross perfetto per l'inserimento di Cancellieri, che di testa buca Martinez e segna il pareggio. Il gol regala nuova verve all'Empoli, che spinge per il bottino pieno. All'82' Genoa vicinissimo al vantaggio con Fini che sfrutta un pallone rimesso al centro da Kutlu e colpisce al volo andando a sfiorare il palo alla destra di Berisha.

Genoa-Empoli, il tabellino

GENOA (3-5-2): Martinez; Vogliacco, De Winter, Dragusin; Sabelli (82' Puscas), Frendrup, Badelj, Malinovskyi (73' Fini), Vasquez (73' Haps); Messias (66' Kutlu), Retegui. A disposizione: Leali, Sommariva, Martin, Matturro, Hefti, Haps, Thorsby, Jagiello, Kutlu, Galdames, Puscas, Fini. Allenatore: Alberto Gilardino.

EMPOLI (4-3-3): Berisha; Bereszynski, Ismajli, Luperto, Cacace; Fazzini (46' Kovalenko), Ranocchia (65' Grassi), Maleh (76' Marin); Cambiaghi, Caputo (92' Shpendi), Maldini (65' Cancellieri). A disposizione: Caprile, Perisan, Waluckiewicz, Ebuehi, Grassi, Kovalenko, Marin, Bastoni, Shpensi, Gyasi, Cancellieri, Destro. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna, coadiuvato da Liberti di Pisa e Cortese di Palermo. 

IV: Matteo Gualtieri di Asti.

VAR: Francesco Meraviglia di Pistoia e Paolo Mazzoleni di Bergamo.

RETI: 37' Malinovskyi, 67' Cancellieri.

NOTE: ammoniti Ranocchia, Malinovskyi, Badelj. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancellieri risponde a Malinovskyi: tra Genoa ed Empoli è 1-1

FirenzeToday è in caricamento