Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Il Brunelleschi Hotel tra i 50 top luxury in Italia

Il traguardo raggiunto dall’executive chef del ristorante Santa Elisabetta pone il Brunelleschi Hotel al 9° posto tra le strutture di lusso più esclusive d’Italia 

50 Top Italy Luxury premia il meglio delle strutture ricettive di lusso italiane: hotel, relais, residenze di charme, che al proprio interno abbiano anche un ristorante di alto livello e un servizio food&beverage di standard elevato. Sempre più prestigioso il traguardo raggiunto dall’executive chef del bistellato Santa Elisabetta che pone il Brunelleschi Hotel al 9° posto tra le strutture di lusso più esclusive d’Italia.

Il ristorante del Santa Elisabetta: esperienza a tavola

Domenica scorsa 50 Top Italy Luxury ha premiato il meglio per quanto concerne l’ambito dell’ospitalità di lusso, con una graduatoria stilata seguendo i parametri e lo stile delle iniziative 50 Top: cucina in grado di soddisfare anche il palato del gourmet più esigente, servizio in sala, livello della colazione, bellezza della struttura, grado dell’accoglienza, personale adibito alla cura della clientela; e, ancora, elementi extra come aperitivi, room service, possibilità di usufruire di aree dedicate a wellness e beauty. Tutti fattori passati al vaglio da un panel di alto profilo, costituito da esperti enogastronomi con una particolare sensibilità verso il mondo del lusso. Agli elementi che costituiscono la squadra di giudici è stato chiesto il vincolo di riservatezza e anonimato, oltre al pagamento del conto, altro dogma del gruppo Top 50. Al termine del primo giro di visite si è proceduto ad un nuovo sondaggio che ha fornito la classifica definitiva e che ha visto assegnati i premi speciali, anche questi molto attesi.
 
Un altro prestigioso riconoscimento per il Brunelleschi Hotel di Firenze. Rocco De Santis crede nella sua visione e nel suo staff e non manca mai di esprimere stima nei confronti della Direzione dell’albergo e di tutto il personale: Alessandro Fe maitre, Lorenzo Paoli sommelier, Francesca Benedettelli pastry chef e Fabio Silla sous chef.
 
Il Brunelleschi Hotel è stato insignito, negli anni, di numerosi riconoscimenti tra cui del premio “Top Luxury Boutique Hotel in Europe” da Luxury Travel Advisor assegnatogli a maggio 2020, unico albergo italiano ad aver vinto il premio a livello europeo . È stato inoltre premiato e inserito lo scorso febbraio da Travel + Leisure, la prestigiosa rivista americana, tra i 500 migliori hotel in tutto il mondo ottenendo il riconoscimento annuale T + L 500.
 
 
Brunelleschi Hotel
L’ingresso del Brunelleschi Hotel si affaccia su una accogliente piazzetta del centro storico fiorentino, a pochi passi dal Duomo, da Piazza della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi: l’albergo è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. Il Brunelleschi Hotel ingloba nella facciata una torre semi circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta.  
 
Il Santa Elisabetta è il ristorante gourmet dell’hotel, uno degli indirizzi gastronomici più interessanti su Firenze. È stato insignito dalla Guida Michelin 2021 della seconda stella; ha ricevuto due forchette nella Guida dei Ristoranti d’Italia 2021 di Gambero Rosso e un cappello nella Guida gourmet de L’Espresso 2020. Situato in una sala intima con solo 7 tavoli al primo piano della torre bizantina facente parte dell’hotel, alla location invidiabile aggiunge un’atmosfera ricercata e una cucina raffinata. E’ aperto dal martedì al sabato a pranzo dalle 12.30 alle 14.30 e a cena dalle 19.30 alle 22.30. Dal 2017 la proposta gastronomica dell’albergo è firmata dallo Chef Rocco De Santis.
 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brunelleschi Hotel tra i 50 top luxury in Italia

FirenzeToday è in caricamento