Zeffirelli sarà sepolto tra i grandi: “Tornare a Firenze era il suo desiderio” / FOTO - VIDEO

In tanti rendono omaggio alla camera ardente in Palazzo Vecchio, poi l'omaggio dei funerali in Duomo

“Siamo felici che chiunque voglia possa portare l'ultimo saluto al maestro. Amava tantissimo Firenze. Come mi hanno detto più volte Pippo e Luciano (i figli adottivi, ndr), il suo desiderio degli ultimi mesi, nei quali l'infermità non gli permetteva di muoversi, era proprio quello di tornare nella sua Firenze e oggi l'accogliamo a braccia aperte”.

Così il sindaco Dario Nardella, questa mattina nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, dove è stata allestita la camera ardente, che resterà aperta fino a lunedì sera alle 23, per per Franco Zeffirelli, morto sabato mattina nella sua casa romana. Centinaia di persone, fiorentini e molti turisti, hanno accolto il feretro all'arrivo in Palazzo Vecchio.

L'arrivo del feretro a Palazzo Vecchio / VIDEO

“La Fondazione Zeffirelli, un sogno che si è realizzato perché siamo riusciti a insediarla nel palazzo che lui desiderava. Sarà un po' il memoriale di Zeffirelli, ma anche un luogo di vita, di futuro. Per questo noi con Pippo e Luciano vogliamo che la fondazione cresca guardando alle nuove generazioni”, ha aggiunto il sindaco, parlando della fondazione che porta il nome del regista scomparso e che ha sede nell'ex tribunale di piazza San Firenze, a due passi da Palazzo Vecchio.

A rendere omaggio al regista questa mattina anche la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. “Ha rappresentato l'eccellenza e la genialità italiana nel mondo. E' stato un uomo libero, come deve essere libera l'arte in tutte le sue articolazioni. Lo ricordo con affetto, la sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile per tutti”, ha detto Casellati, ricordando come in passato Zeffirelli abbia ricoperto anche la carica di senatore della Repubblica “e anche in quel ruolo ha tenuto alta l'immagine dell'Italia”.

“Presto renderemo un grande omaggio al Maestro Franco Zeffirelli”, ha annunciato Cristiano Chiarot, sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino.

Zeffirelli: in centinaia per salutare il Maestro / FOTO

Il sindaco Nardella ha poi ricordato che domani sarà lutto cittadino, in occasione dei funerali, che si svolgeranno in Duomo alle 11: un omaggio eccezionale per le personalità laiche riservato a pochi, come per esempio, in passato, il poeta e senatore a vita Mario Luzi nel 2005 e, prima di lui, per il sindaco Giorgio La Pira nel 1977.

“Domani chiederemo a tutti gli esercizi commerciali di abbassare per qualche minuto la saracinesca alle 11, nell'orario del funerale, e invito tutti gli organizzatori delle manifestazioni pubbliche di qualunque natura ad osservare un minuto di silenzio”.

Franco Zeffirelli sarà sepolto tra i 'grandi fiorentini', nella tomba di famiglia nel cimitero delle Porte Sante, presso la Basilica di San Miniato al Monte, a pochi passi da piazzale Michelangelo. Un cimitero dove si trovano tombe di illustri personalità come il pittore Pietro Annigoni, gli scrittorei Carlo Collodi (autore di 'Pinocchio'), Pellegrino Artusi, Vasco Pratolini, l'attore Paolo Poli, e poi l'ex presidente del Senato Giovanni Spadolini, Giovanni Meyer, fondatore dell'ospedale pediatrico, il cantante Riccardo Marasco e il produttore cinematografico Mario Cecchi Gori.

"Se c'è un insegnamento che ci ha lasciato più di tutti è l'amicizia. Era un personaggio difficile, il maestro, perché non era facile. Però la bellezza di quello che ricevevi in cambio era impagabile. Quello che lascia lo lascia per farlo ricordare", così Luciano Zeffirelli, figlio adottivo del grande regista e presente questa mattina assieme all'altro figlio adottivo Pippo: "E' stato un grande professionista, era molto umano ed era una persona buona".

"Ci lascia l'immortalità della sua opera - ha concluso Luciano Zeffirelli -, senza dubbio, perché i lavori del Maestro, e io l'ho sempre chiamato Maestro, andranno in tutto il mondo. Ha lasciato una grande eredità a tutti noi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento