rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Costa San Giorgio

Villa Bardini: Giani pensa alle scale mobili

II governatore: "Presto un sopralluogo col sindaco Nardella"

Una scala mobile per consentire a tutti di raggiungere più facilmente Villa Bardini e Forte Belvedere. Il presidente della Regione Eugenio Giani la propose ai tempi in cui era assessore alla cultura del Comune di Firenze, nel 2008, con Domenici sindaco. E ora, grazie alla possibilità di attingere a fondi regionali, la rilancia.

Ad accantonare l'idea - sottolinea l'edizione odierna de La Nazione - fu un anno dopo la giunta Renzi. Poi ci fu la vendita dell'ex caserma di Costa San Giorgio al magnate argentino Lowenstein e l'ipotesi della 'teleferica', bocciata dalla Soprintendenza e anche dal direttore degli Uffizi, preoccupato per la tenuta del giardino monumentale di Boboli.

Lo spettacolo del glicine fiorito a Firenze: quando visitare Villa Bardini

Ieri la nuova svolta, col governatore che ha rilanciato il progetto delle scale mobili, molto più sostenibile della teleferica e sostanziato da un cospicuo finanziamento regionale, oltre a quello della Fondazione Cassa di Risparmio. Il costo si aggirerebbe sui 4 milioni di euro.

"A Villa Bardini faremo un sopralluogo col sindaco Nardella e col presidente della Fondazione Crf Luigi Salvadori, perché voglio prospettargli, e noi faremo la nostra parte come Regione Toscana, quella che è la scala mobile così come abbiamo in tante realtà italiane, da Perugia a Certaldo - ha detto ieri Giani ospite di una trasmissione televisiva su Toscana Tv - . Un sistema di scale mobili perché da piazza de Mozzi si possa salire fino a villa Bardini, con comodità"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Bardini: Giani pensa alle scale mobili

FirenzeToday è in caricamento