L'uomo della pioggia tornerà al suo posto: via al restauro dopo l'incidente

In corso i lavori sull'opera di Folon, l'obiettivo del Comune è riportare la statua nella rotonda fra lungarno Aldo Moro e viale De Nicola

E’ in corso la ristrutturazione della statua "Pioggia”, l’opera dell’artista belga Jean Michel Folon pesantemente danneggiata a seguito di un incidente nello scorso marzo. Il Comune conta di riposizionare presto la statua lì dov’è sempre stata, al centro della rotatoria tra il lungarno Aldo Moro e il viale Enrico De Nicola.

L’opera alta tre metri fu donata dall’artista a Firenze in occasione del Social Forum Europeo svoltosi nel capoluogo toscano nel 2002 e rappresenta una persona che si ripara dalla pioggia con un ombrello, anch'esso fatto di pioggia. Una sorta di auspicio di un rapporto nuovo tra uomo e natura, non più fondato sulla lotta e sullo sfruttamento, ma al contrario basato sul rispetto e sul dialogo.

La presidente della commissione cultura Maria Federica Giuliani ha ricevuto ieri a Palazzo Vecchio M.me Stephanie Angelroth, direttrice della Fondazione Folon.  “Quest’anno ricorre il decimo anniversario della morte dell’artista – ha dichiarato Giuliani – con M.me Angelroth abbiamo fatto il punto sulle iniziative della fondazione che avranno inizio alla sede per poi proseguire anche a Firenze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 3 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento