Cronaca Le Cascine / Via Felice Fontana

Truffa ad anziani: falso carabiniere estorce 1.300 euro ad un 91enne

Il falso militare ha contattato l'anziano per telefono chiedendogli i soldi per scagionare il figlio dalla responsabilità di un presunto incidente stradale

Lo ha convinto a consegnarli 1.300 euro, come cauzione per liberare il figlio, dopo avergli fatto credere che fosse in stato di detenzione per aver provocato un incidente stradale. La vittima del raggiro è un anziano di 91 anni, contattato per telefono da un uomo che si spacciava per carabiniere.

Il fatto risale a ieri mattina ed è avvenuto in via Felice Fontana, una traversa di viale Redi. Dopo la telefonata, il 91enne è andato in banca con la badante per ritirare il denaro. Di ritorno a casa ha trovato il falso carabiniere, descritto in seguito come giovane, alto, vestito di scuro.

Sull'episodio indaga la polizia, che ha accertato un tentativo di truffa simile ai danni di un vicino di casa dell'anziano, residente nello stesso palazzo, contattato al telefono poco prima. In questo caso però l'uomo non ha abboccato e ha chiamato il 113.

Nella giornata di ieri si registra anche un altro tentativo di truffa, in via delle Rondini, a Sesto Fiorentino. In questo caso si trattatava di un falso addetto di Publiacqua, che ha tentato di introdursi nella casa dell'uomo. L'anziano però non lo ha fatto entrare, lo ha messo in fuga e ha chiamato la polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa ad anziani: falso carabiniere estorce 1.300 euro ad un 91enne

FirenzeToday è in caricamento