rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Scandicci

Il classico 'Schiaccianoci' messo in scena da una compagnia ucraina: donati 70 biglietti "a chi ama la danza ma non può permettersela"

Appuntamento al Teatro Aurora di Scandicci con il celeberrimo balletto di Cajkoskij

Domenica 8 gennaio al Teatro Aurora di Scandicci andrà in scena Lo Schiaccianoci di Cajkoskij. Il Balletto per eccellenza, firmato Marius Petipa, sarà  rappresentato dall’Ukrainian Classical Ballet di Kiev: la compagnia che riunisce una quarantina di ballerini e solisti di punta della danza classica ucraina provenienti dalle più celebri compagnie del Paese, come l’Opera Nazionale Ucraina, l’Opera di Odessa e il Teatro d’opera e balletto di Kharkiv.

Ukrainian Classical Ballet, fondato nel 2017, ha sede al Centro internazionale della Cultura e dell’Arte di Kiev e vanta oltre 500 performance di successo nei teatri europei e mondiali.

Proiezioni video e altri effetti speciali consentono una nuova esperienza di spettacolo al pubblico, rendondo la performance unica, con scenografie e costumi originali, realizzati dai designers della compagnia, che alla città di Firenze ha voluto donare 70 biglietti omaggio, destinati a coloro che amano la danza classica ma vivono in condizioni precarie.

"Perché la solidarietà non conosce limiti, né barriere. Con il ricavato degli spettacoli, poi, saranno acquistati generi di prima necessità e generatori di corrente che lì manca in interi quartieri", si legge nella nota che annuncia l'iniziativa.

“Da quando è scoppiata la guerra – spiega la direttrice Natalia Iordanov, ex ballerina  che ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo -,  il ballo, la musica e l’arte in generale, nel nostro paese, è scandita dal suono delle sirene: coprifuoco e pericolo che interrompono ogni volta le prove dei nostri artisti che continuano a ballare per la pace. Molte delle nostre ballerine, quando il nostro paese è stato sconvolto dai bombardamenti, si sono ritrovate in fuga con i loro figli piccoli e uno zainetto, lontane dal loro lavoro e dalla loro passione.  Da noi manca ancora tutto e la guerra non è finita. Conosciamo bene la generosità del popolo italiano, che ci ha sostenuto anche  in questo tour teatrale”.

Tour che toccherà sei città italiane e tre spettacoli diversi, Lo Schiaccianoci, il Lago dei Cigni e La Bella addormentata nel Bosco. Si comincia il 6 gennaio a Sondrio, l’8 a Scandicci e l’11 a Bolzano. E ancora, Piacenza il 12 gennaio, Roma il 13 e il 15 Gallarate, dove i bambini della scuola di ballo Proscenio saliranno sul palco con la compagnia Ucraina: "La guerra non è finita ma in Italia si danza per la pace", il messaggio della compagnia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il classico 'Schiaccianoci' messo in scena da una compagnia ucraina: donati 70 biglietti "a chi ama la danza ma non può permettersela"

FirenzeToday è in caricamento