rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Tav, 10 domande a Nardella: “Sa che con 700 milioni avremmo creato molto più lavoro?”

Il Comitato No Tunnel al sindaco: "Perché la vecchia guardia PD vuole scavare a tutti i costi?"

Chi di 10 domande ferisce, di 10 domande perisce, si potrebbe dire. Qualche settimana fa fu il sindaco Nardella a rivolgere i quesiti a Ferrovie, in un consiglio comunale dove le opposizioni aspettavano invece risposte sul futuro dell'alta velocità a Firenze. Ieri 10 domande al sindaco le ha poste il Comitato No Tunnel Tav.

“A giugno Lei definì il progetto di Passante 'nato male e che sta andando ancora peggio […] inspiegabile grande spreco di denaro pubblico' – scrivono i No Tunnel al sindaco -. Oggi Lei sostiene il doppio tunnel e una 'mini-Foster': perché?. E Perché la 'vecchia guardia' del PD vuole scavare a tutti i costi sotto Firenze?”.

Il comitato conferma poi la solidarietà ai lavoratori dei cantieri, spesso strumentalizzati e impauriti dal discorso 'se blocchiamo l'opera perdete il lavoro': “Siamo con i lavoratori e capiamo la loro preoccupazione, ma non sarebbe meglio impiegare le risorse disponibili (sono già stati spesi oltre 700 milioni di euro) nel potenziamento della rete ferroviaria in superficie? Si garantirebbero così molti più posti di lavoro e una maggior efficacia del servizio regionale”.

La proposta è quella di un passaggio in superficie, anziché un tunnel: il progetto, elaborato dall'Università di Firenze, con tecnici ed esperti, "è pronto da anni, ma la politica continua ad ignorarlo".

Il comitato propone anche, “come in molte città europee, lo sviluppo di un metro-treno, un mezzo su rotaia che, usando le linee ferroviarie, svolga un servizio metropolitano”. Tutto ciò, secondo il comitato, si sarebbe potuto realizzare con i 700 milioni già spesi (il costo del passaggio in superficie dell'alta velocità è stimato in 300 milioni).

“Inoltre sindaco lei sa che scavare il doppio tunnel con una sola fresa e non con due provocherà danni in superficie superiori del 60%. Perché non risponde a questa denuncia?”. Con altre domande il comitato chiede poi lumi sull'impatto degli scavi sulla salute dei cittadini e sulle case posizionate sopra il tragitto del tunnel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, 10 domande a Nardella: “Sa che con 700 milioni avremmo creato molto più lavoro?”

FirenzeToday è in caricamento