Taser in dotazione ai vigili urbani

Verso la sperimentazione a Firenze

Dopo il via libera al Senato, se il decreto sicurezza passerà alla Camera, anche la polizia municipale di Firenze potrebbe essere dotata di taser, la pistola elettrica già in uso in città in via sperimentale ai carabinieri. Nel decreto, infatti, si prevede la possibilità di dotare sperimentalmente la polizia locale di taser nelle città con più di 100mila abitanti.

La conferma è arrivata ieri dal comandate dei vigili urbani Alessandro Casale a margine della festa in piazza Signoria per il 164esimo anniversario della fondazione della polizia municipale di Firenze (foto sotto). “Siamo in attesa dei provvedimenti ministeriali, inizieremo con due agenti per 6 mesi”, ha detto Casale.

Ed è lo stesso sindaco Nardella ad aprire a tale possibilità: “Il taser è un'arma. Va considerata come tale e la valutazione non può che essere tecnica, da parte dei responsabili dei corpi di polizia municipale”. Una decisione demandata dunque in qualche modo al comandante fiorentino, Casale, nettamente favorevole all'utilizzo.

E se destra e Lega non si opporranno certo all'arrivo del taser, dall'altro lato è critico il consigliere comunale Tommaso Grassi (Firenze riparte a sinistra), che dice: “Dotare i vigili di taser è pura follia”. I tempi non sono ancora noti, si dovranno attendere le linee guida del ministero. Ma la sperimentazione sembra ormai certa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 18 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Coronavirus, nuova ordinanza: vietato consumare cibo e bevande sul posto e nel raggio di 50 metri 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

Torna su
FirenzeToday è in caricamento