rotate-mobile
Cronaca

Polizia: in arrivo i taser per gli agenti di Firenze 

In avvio i corsi di preparazione per l'utilizzo della pistola elettrica 

In arrivo i taser per gli agenti di polizia di Firenze. Nei mesi scorsi il capo della polizia aveva confermato come il ministero stesse lavorando alle dotazioni, questa mattina il neo questore Maurizio Auriemma ha confermato che stanno partendo i corsi di preparazione per l’utilizzo della pistola elettronica.

Ancora, però, non è stato specificato quando e quanti dispositivi saranno messi a disposizione degli agenti. I taser sono già presenti in città. Nel 2018 alcuni equipaggi dei carabinieri furono preparati  per l’utilizzo della pistola gialla. 

COME FUNZIONA IL TASER
Il taser è tenuto dagli operatori in un'apposita fondina dalla parte opposta rispetto all’arma d’ordinanza. Ogni singola cartuccia è costituita da due dardi collegati alla pistola con fili conduttori che, colpito il bersaglio, fino ad una distanza massima di poco meno di 8 metri, trasmettono impulsi elettrici per 5 secondi, così da immobilizzare la persona tramite contrazione involontaria dei muscoli, consentendone il rapido ammanettamento.

Polizia: insediato il nuovo questore Maurizio Auriemma

Di colore giallo, è stato studiato per renderlo immediatamente riconoscibile all’“offender” che, laddove possibile, prima dell’uso, verrà avvisato del suo eventuale impiego, mostrandolo e attivando anche una scarica elettrica di avvertimento che si propaga nella parte frontale dell’arma.

All’atto dell’utilizzo il militare, tramite due puntatori laser presenti nella pistola, vedrà le zone dove i dardi andranno a colpire, che in via primaria dovranno essere fianchi, schiena e arti, evitando testa, collo e genitali. In ogni modo in caso d’impiego verrà sempre richiesto l’intervento dei sanitari del 118 per constatare immediatamente le condizioni della persona colpita e nel caso prestargli soccorso.

Il taser è dotato infine di un sistema di memoria che consente di registrare tutte le operazioni effettuate da chi l’ha impugnato, senza possibilità di alterare tali dati, che successivamente verranno scaricati su pc tramite apposito software.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia: in arrivo i taser per gli agenti di Firenze 

FirenzeToday è in caricamento