rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Scandicci

Scandicci: minaccia suicidio dal quarto piano del Comune | FOTO

Un uomo ha lanciato dal quarto piano del Comune di Scandicci monitor e una sedia. Due vigili urbani sono rimasti feriti. I carabinieri hanno proceduto all'arresto

Attimi di paura stamani a Scandicci, quando intorno alle dieci un uomo, corpulento, sulla cinquantina, ha devastato un ufficio del Comune per poi lanciare dal quarto piano della struttura una stampante, un monitor, un portabiti e una sedia. Fortuna ha voluto che nessun sia rimasto ferito in modo grave, infatti gli oggetti si sono fermati, infrangendolo, sul corridoio all’ingresso del Comune delle Torri. Il passante in vetro ha funzionato come una paratia.

DINAMICA – La furia del cinquantenne, con una morosità d’affitto lunga anni, sebbene non fosse sotto sfratto, è sfociata dopo un colloquio negli uffici Casa del secondo piano. Il cinquantenne avrebbe chiesto dei contributi, non avendo però presentato la domanda entro il termine ultimo del 3 maggio. Quando gli è stato risposto che era troppo tardi per per accedere ai contributi si è innescata la reazione.

Cittadino lancia sedie dal Comune di Scandicci



Prima ha girovagato in forte stato d’agitazione per il palazzo poi è salito al quarto piano, in un ufficio al momento vacante, e lì ha dato sfogo alla sua rabbia. Il cinquantenne dopo aver scardinato una finestra, e minacciato di “gettarsi nel vuoto”, ha avviato la defenestrazione delle suppelletili. Paura tra i dipendenti pubblici. L’uomo si è rifiutato anche di mediare parlando con assessori e sindaco. Poi l’intervento di vigili urbani che lo hanno immobilizzato ricorrendo a dello spray urticante. Due agenti sono rimasti feriti in modo lieve. Il cinquantenne è stato portato via in manette dai carabinieri di Scandicci. “C’è un clima di difficoltà e esasperazione dilagante . – ha commentato a caldo il sindaco Simone Gheri – Il problema bisogna affrontarlo senza gesti eclatanti. Io ascolto chiunque abbia bisogno, la mia porta è aperta a tutti. Ma si devono rispettare le regole. Ricordo che siamo stati tra i primi a creare anni fa il fondo crisi”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci: minaccia suicidio dal quarto piano del Comune | FOTO

FirenzeToday è in caricamento