menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studentesse morte in Erasmus: assegnati i premi studio in loro ricordo

L'iniziativa voluta dall'Università di Firenze, dove studiavano tre delle ragazze morte in Spagna

Sono Marco Franchino, Irene Ghaleb e Alessandra Moresi i vincitori dei premi di studio intitolati alla memoria di Lucrezia Borghi, Valentina Gallo ed Elena Maestrini, le tre studentesse dell’Università di Firenze morte quattro anni fa nel terribile incidente stradale nei pressi di Tarragona, in Spagna, dove si trovavano per il programma Erasmus.

L’iniziativa è stata promossa dall’Università di Firenze e da Assicurazioni Generali, con il patrocinio del Comune di Firenze.

Ieri alla consegna dei premi - rivolti a tre studenti meritevoli iscritti a uno dei corsi di laurea magistrale della Scuola di Economia e management dell’Ateneo fiorentino - hanno partecipato, oltre alle famiglie delle ragazze, il rettore Luigi Dei, l’assessora all’Educazione, università e ricerca del Comune di Firenze Sara Funaro, il prorettore vicario Vittoria Perrone Compagni, il direttore del Dipartimento di Scienze per l’economia e l’impresa Gaetano Aiello, il presidente della Scuola di Economia e management Marco Bellandi, il presidente della commissione del premio Vincenzo Zampi e Fabio Moroni di Assicurazioni Generali.

I riconoscimenti del valore ciascuno di 2.700 euro sono finalizzati allo sviluppo di un progetto di tesi di laurea magistrale all’estero. La cerimonia si è conclusa con il concerto del pianista Emanuele Fasano. (Nella foto sotto l'iniziativa di ieri)

La tragedia: strage di giovanissime in incidente in Spagna

foto_gruppo_premio_studio_in_memoria_di_Elena_Lucrezia_Valentina-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Arte: i tesori di Firenze

    Museo della Misericordia: custode di storia e arte

  • social

    Volterra sarà la Città toscana della cultura 2022

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento