rotate-mobile
Cronaca

Sanità, la grande fuga dei medici dai pronto soccorso: "turni usuranti, meglio spostarsi nei reparti"

Nella Asl Centro mancano tra i 40 e i 70 dottori. E le borse per la specializzazione restano vacanti

Nella Asl Toscana centro mancano quaranta medici e c'è ben poca speranza di trovarli per riuscire a rinforzare gli organici. L'azienda sanitaria li assumerebbe subito, facendo anche contratti libero professionali se è necessario, ma non si trovano. Anzi, spiega La Repubblica Firenze, adesso la battaglia è per farli restare.

Il quadro dell'emergenza tra Firenze, Prato e Pistoia, è in grandissima difficoltà. Nel resto della regione le cose non sono molto diverse, anche perché il problema è nazionale: non si trovano medici del pronto soccorso. E se le altre discipline, pur in difficoltà, possono contare sull'aumento delle borse per specializzazione che in prospettiva di qualche anno dovrebbe produrre i risultati, nella medicina di urgenza non tutti i posti vengono presi.

Asl Toscana centro: altre 15 sospensioni a professionisti dipendenti non vaccinati

Dopo tanti usuranti anni in servizio al pronto soccorso, a meno che non si diventi primario, le cose infatti non cambiano. E così in molti decidono di spostarsi nei reparti. Anche perchè il pronto soccorso costringe a fare in media quattro o cinque notti al mese, più alcuni weeekend.

Oltretutto, un turno del pronto soccorso, giornaliero o notturno, comporta sempre e comunque molta attività, perché il flusso dei pazienti è continuo. Diverso è quanto avviene in certi reparti, dove magari in alcune ore della notte si respira un po'. Il lavoro però non è inserito nella tabella di quelli 'usuranti', come accade a radiologi e anestesisti.

Così, attualmente, nella Asl Centro mancano, se si fa un paragone con il 2019, circa 40 medici su 180. In realtà a guardare la pianta organica, i camici bianchi dovrebbero essere 210, quindi la carenza sarebbe di 70 persone. Ma basterebbe già tornare al periodo pre Covid per respirare un po'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la grande fuga dei medici dai pronto soccorso: "turni usuranti, meglio spostarsi nei reparti"

FirenzeToday è in caricamento