Ex scuola marescialli: le facciate tornano all’antico splendore

Il restauro è costato 600.000 euro

Sono tornate all’antico splendore le facciate dell’ex scuola Marescialli e brigadieri dei Carabinieri di Firenze, contribuendo a migliorare anche il decoro della zona. I lavori, progettati ed eseguiti dai Servizi tecnici del Comune in collaborazione con la Soprintendenza, hanno riguardato il restauro conservativo delle facciate dell’edificio su via della Scala e via Santa Caterina da Siena. L’intervento, con un investimento di 600mila euro, ha consentito di bloccare lo stato di degrado esterno e di favorire la conservazione di tutti gli elementi architettonici.

“Un intervento importante – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici e decoro urbano Alessia Bettini - che ha consentito non solo di riportare all’antico splendore le facciate con il restauro, ma anche di contribuire a migliorare il decoro delle strade interessate. Il recupero e mantenimento della qualità architettonica con opere di risanamento è sempre il primo passo verso la rinascita dei luoghi e la promozione di una sana vitalità”.

“Questo intervento – ha aggiunto l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – contribuisce all’ulteriore valorizzazione del complesso di Santa Maria Novella: negli ultimi anni il Comune, ritornato proprietario degli spazi riservati ai Carabinieri, sta investendo moltissimo nella valorizzazione e nell’ampliamento del museo, nell’ottica di una sempre maggiore attenzione verso tutti i nostri musei civici e la loro offerta culturale per residenti e visitatori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dettaglio, sono stati realizzati trattamenti cromatici e di finitura delle decorazioni a pietra forte, alterati nel corso del tempo da numerosi rifacimenti, riproponendone i caratteri originali. Le fasi operative hanno riguardato, la rimozione del vecchio intonaco e il rifacimento con intonaco tradizionale, la tinteggiatura e calibratura cromatica, la rimozione degli elementi incongrui, la pulitura delle superfici e delle grate in ferro e il restauro dei portoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento