Rapina a Rovezzano: colpo di pistola nel supermercato, bambina sotto shock

Indagini della polizia in corso

Il supermercato Conad di Via Rocca Tedalda

Ieri sera due uomini hanno tentato una rapina a mano armata all'interno del supermercato Conad di Via Rocca Tedalda. Mancavano pochi minuti alle 20 e trenta quando la coppia, entrambi con il volto travisato, ha estratto una pistola davanti ad un cassiere. Poi gli ha chiesto di consegnare il denaro.

Il lavoratore, non intimorito dall'arma di piccolo calibro, però ha reagito mentre un suo collega si lanciava sull'altro malvivente. Nella colluttazione quest'ultimi sono finiti a terra. Intanto il cassiere utilizzava una barra per sottrarsi al malvivente armato.

IL CASSIERE: COSI' HO SVENTATO LA RAPINA

L'improvvisa reazione ha sorpreso anche il rapinatore a cui è partito un colpo di pistola nel supermercato proprio davanti a madre e figlia che erano andate a fare la spesa. Il colpo ha gelato la situazione con i due malviventi che si sono subito allontanati a bordo di uno scooter. Sul posto è arrivata la polizia con il supporto della scientifica. E' stato necessario anche l'intervento di un'ambulanza per accompagnare la bambina, messa al riparo dalla madre sotto una delle casse, all'ospedale pediatrico Meyer perché sotto shock.     

Arrestato per due rapine al Carrefour 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus, altri due casi in Toscana: un calciatore professionista e un birraio

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento