Quaracchi: cocaina nascosta nella mascherina

La polizia di Stato denuncia pusher ai giardini di via del Canale

Nascondeva la cocaina nella mascherina chirurgica, ma la polizia di Stato lo ha sorpreso a spacciare nei pressi dei giardini di via del Canale, in zona Quaracchi. Così, nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato di Rifredi hanno denunciato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio un 40enne marocchino.

Lunedì mattina i poliziotti in borghese si erano appostati in zona quando hanno visto l’indagato vendere una dose di cocaina ad un automobilista, un fiorentino di 33 anni, in cambio di 50 euro. La polizia è subito intervenuta fermando l’acquirente e recuperando la droga oggetto dello scambio. Subito dopo hanno rintracciato e fermato il pusher, scoprendo che nascondeva un’altra dose dello stesso stupefacente proprio all’interno della mascherina chirurgica.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento