rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Prostituzione, seconda persona "beccata" dalla polizia municipale

E' stato multato. Si era appartato con una lucciola in un parcheggio di Firenze sud

A quasi una settimana dall'entrata in vigore della nuova ordinanza antiprostituzione del Comune di Firenze, ieri sera la polizia municipale ha "beccato" un altro cliente delle lucciole che è stato quindi multato. "C'è stata una denuncia la prima notte. Un'altra questa notte - ha detto questa mattina il sindaco di Firenze Dario Nardella ai microfoni di Radio Capital -. Prima ancora della sicurezza, è una battaglia civile. E se poi serve anche a contrastare indirettamente la criminalità organizzata italiana e straniera, non credo di fare una cosa di destra. Di destra semmai è fare le ronde con i bastoni nelle periferie, come propone qualche volta Forza Nuova".

Ieri sera gli agenti in borghese della polizia municipale hanno visto un fiorentino appartarsi con una donna straniera in auto, dentro un parcheggio alla periferia sud della città, dopo aver contrattato la somma per la prestazione sessuale. Le due pattuglie impegnate nel servizio di controllo lo hanno identificato e denunciato. Questa volta il cliente sarebbe un trentenne, ha detto il sindaco. 

"A Firenze - ha spiegato il sindaco - abbiamo fatto un passo avanti: colpire la domanda. Del resto, come ci dimostra l'esperienza in Francia, in Svezia e in Norvegia, uno dei modi per disincentivare l'aspetto più degenerativo della prostituzione, ovvero lo sfruttamento, è quello di colpire anche i clienti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, seconda persona "beccata" dalla polizia municipale

FirenzeToday è in caricamento