rotate-mobile
Cronaca Novoli / Viale Alessandro Guidoni

Peretola, folle inseguimento in città: auto si ribalta

Auto con due fratelli a bordo in fuga tra l'uscita della Firenze Mare e Novoli

Ieri sera rocambolesco inseguimento tra l'uscita della Firenze Mare e le strade di Novoli e Peretola dopo che un'auto, una Honda Civic con a bordo due giovani, era stata notata dai militari dell'Arma all'uscita dell'A11. I carabinieri hanno voluto effettuare un controllo ma quando si sono accostati, il guidatore ha tentato di speronarli. Ne è scaturito un inseguimento. Addirittura in viale Guidoni la situazione si è fatta ancor più pericolosa sia per la presenza di altre vetture sia perchè il guidatore ha tentato di farsi tamponare dalla gazzella in modo da danneggiarla. I militari hanno quindi tenuto una distanza maggiore per garantire l'incolumità degli altri guidatori in strada. La velocità sostenuta e le brusche manovre del conducente della Honda hanno portato la vettura a ribaltarsi all'altezza dell'intersezione tra Viale XI Agosto e Viale Guidoni. 

I militari, dopo essersi assicurati delle condizioni di salute degli occupanti dell’auto, li hanno soccorsi facendoli uscire dal finestrino. Messi in salvo i due, che non presentavano ferite o contusioni, i carabinieri hanno chiesto l’intervento del vigili del fuoco, poiché l’auto ribaltata era dotata di impianto metano ed emanava un forte odore di gas. 


Dagli accertamenti si è scoperto che l’auto era stata rubata lo scorso 8 ottobre a Prato. I due, fratelli, entrambi romeni, di 19 e 22 anni, sono stati fermati con l’accusa di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Uno di loro da pochi giorni aveva terminato un periodo di affidamento ai servizi sociali. Per loro, entrambi già noti alle forze dell’ordine,si sono aperte le porte di Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peretola, folle inseguimento in città: auto si ribalta

FirenzeToday è in caricamento