menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Santissima Annunziata: gli indignatos sciolgono l’accampata

L'assemblea di Occupy Firenze ha deciso che domani verrà sciolta l'accampata. Seguiranno nuove forme di protesta aggregandosi nel caso a forme di lotta già presenti sul territorio

Stamani gli indignatos, Occupy Firenze per correttezza, hanno deciso che da domani lasceranno piazza Santissima Annunziata. Era stata promessa l’oltranza fino all’otto dicembre, ma l’assemblea dell’"accampata" ha deciso d’intraprendere altre modalità per manifestare e stare sul territorio. E’ durata diciotto giorni l’occupazione, silenziosa nelle modalità ma non nei contenuti.

Tutto finito? No perché “l’Accampata – scrive il gruppo in una nota - ha costituito un vero e proprio laboratorio sociale in cui persone, cittadini comunitari e non, hanno sperimentato la possibilità d’incontrarsi e confrontarsi sui temi riguardanti le crisi e i bisogni sociali con un approccio aperto, inclusivo e quindi apartitico. A oggi, le Commissioni stanno lavorando attivamente sul territorio, con un particolare - e ovvio - occhio di riguardo per piazza Santissima Annunziata”.

La strategia è mutata quindi, si cercherà di farsi sentire aggregandosi a “forme di lotta” già presenti sul territorio come NoTav, Acqua Bene Comune, Progetto Conciatori, flash-mob contro la privatizzazione dell’ATAF.  Sciolto il presidio, Occupy Firenze precisa che l'Assemblea Pubblica continuerà a riunirsi con cadenze settimanali. La prossima  già mercoledì 30 novembre alle 11:30 ovviamente sempre in piazza santissima Annunziata.
 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento