Incidente stradale a Vicchio: auto nel fiume dopo un volo di 40 metri, il conducente salvo per miracolo

Soccorso e portato in salvo da vigili del fuoco e 118

L'auto finita nel fiume

Salvo per miracolo dopo un volo di 40 metri con la propria auto. E' successo questa mattina intorno alle 6:30 sula strada provinciale 551, in località Vicchio, nel Mugello.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando di Firenze e del distaccamento di Borgo San Lorenzo, oltre ai soccorritori del 118.

L'incidente stradale è avvenuto per cause ancora in corso di accertamento, fatto sta che il conducente ha perso il controllo della vettura, che è finita fuori strada terminando la sua corsa nel fiume Sieve, che in quel punto si trova ad un dislivello di circa 40 metri rispetto alla strada.

L'uomo, che miracolosamente ha riportato solo ferite lievi, ha chiamato il 115 ed è rimasto in contatto con la sala operativa dei Vigili del Fuoco, aspettandoli sul tetto della vettura stessa.

Una volta sul posto la squadra dei pompieri ha provveduto a portare a terra il conducente, per poi calare con una imbracatura il personale sanitario del 118, intervenuto da Borgo San Lorenzo per le prime cure del caso.

Successivamente è intervenuto anche Pegaso, che ha effettuato il recupero dell'uomo.

Soltanto poche ore prima, e non molto distante, un incidente simile era successo a Vaglia, dove un'auto è finita fuori strada e rimasta in bilico sul ciglio di una scarpata. Anche in questo caso l'uomo è stato salvato dai vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento