Fiorentina la miglior illustratrice dell'anno: vince il premio Andersen

Ad Arianna Papini il prestigioso riconoscimento: "Personalità italiana" nel campo

L’illustratrice fiorentina Arianna Papini ha vinto il premio Andersen 2018 quale “miglior illustratore 2018” con la seguente motivazione: “Per essere da tempo una delle migliori e più consapevoli personalità dell'illustrazione italiana. Per la costante originalità di un segno elegante e colto ma, al tempo
stesso, vivissimo e cordiale. Per una caparbia e ininterrotta ricerca artistica e figurativa”.

La cerimonia di premiazione della 37esima edizione del premio avrà luogo alla Sala del munizioniere del Palazzo Ducale di Genova il prossimo sabato 26 maggio dalle 15, all’interno di un programma di iniziative per la promozione della lettura e della letteratura per l’infanzia.

Il premio arriva a coronamento di una lunga carriera composta da oltre cento libri usciti in Italia ed Europa ma quale riconoscimento dell’impegno professionale oltre che personale che da anni Arianna Papini mette nel proprio mestiere-missione.

“Sono onorata di ricevere questo premio – commenta la scrittrice – oltre tutto sono grata di riceverlo con le bellissime motivazioni con cui mi è stato assegnato. Sono fortunata a fare il mestiere che faccio, è bellissimo e importante, mi permette di lavorare con le emozioni e trasformarle in qualcosa di nuovo, meraviglioso. Non ci si abitua mai a ricevere un premio così importante, è un fatto tanto fantastico quanto concreto sia per le mie mani sempre sporche di colore, sia per il mio cuore sempre alla ricerca della bellezza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento