Cronaca

Graficamente Dante, il concorso dedicato al Divino Poeta

Le terzine della Divina Commedia ispirano un concorso nazionale promosso da Edifir – Edizioni Firenze con il patrocinio del Comune di Firenze e Comitato 700Dante

Le terzine della Divina Commedia hanno ispirato per secoli i più grandi artisti che si sono cimentati nell’impresa di trasferirne messaggi e scene in immagini e illustrazioni.

Ora, per la ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante, la casa editrice Edifir – Edizioni Firenze, con il patrocinio del Comune di Firenze e del Comitato 700Dante, lancia la prima edizione del concorso “GRAFICAmente Dante” per opere grafiche inedite ispirate alle terzine della Divina Commedia.

Il concorso è aperto a tutti; potranno concorrere opere realizzate in piena libertà stilistica e tecnica, anche digitale: le modalità di iscrizione (che dovrà avvenire entro il 23 luglio), il regolamento e i moduli per partecipare si trovano sul sito internet di Edifir nella sezione.

La commissione giudicatrice composta da illustratori, storici dell’arte, grafici, storici, docenti e giornalisti comunicherà la terzina vincitrice. Tre i premi in denaro (500 euro, 250 e 150 euro) che saranno consegnati nel mese di dicembre durante una cerimonia che si terrà a Firenze, città natale di Dante.  

Tutte le opere saranno esposte in una mostra virtuale sui canali social della casa editrice, mentre quelle giudicate meritevoli dalla giuria di esperti saranno inserite in un catalogo che sarà pubblicato Edifir-Edizioni Firenze. 

Francesca Pacini, presidente di Edifir, commenta: “Per la nostra casa editrice, specializzata in modo particolare nella pubblicazione volumi di arte, architettura, grafica, restauro, l’idea di un concorso di grafica, per una occasione come quella del settecentenario dantesco, era quasi naturale. Il sostegno e la disponibilità del Comune di Firenze e del Comitato 700Dante, poi, confermano la solidità di questa iniziativa che, oltre alla mostra e alla pubblicazione del catalogo, avrà un seguito”.

“Le arti visive e la produzione di opere contemporanee – prosegue Pacini – meritano maggiore valorizzazione e diffusione. Sono molti gli spiriti creativi nel nostro Paese che vogliamo contribuire, con questa chiamata, a esprimersi e a farsi conoscere. Con ‘Graficamente Dante’ abbiamo voluto lanciare la prima edizione di questo concorso il cui tema conduttore sarà di anno in anno diverso e sempre legato a un anniversario importante. Ci fa piacere debuttare ora con il padre della lingua italiana ma anche con uno fra i massimi interpreti e ancora oggi punto di riferimento di creatività e ingegno”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graficamente Dante, il concorso dedicato al Divino Poeta

FirenzeToday è in caricamento