Forteto: Fiesoli torna in libertà, la Cassazione ordina la scarcerazione

La pena deve essere rimodulata e la sentenza non sarebbe definitiva. Mistero sulla dimora del "Profeta"

La sentenza non era definitiva. Sarebbe questa la motivazione che ha portato oggi alla scarcerazione di Rodolfo Fiesoli, il "Profeta" del Forteto, la cooperativa agricola che negli anni ha accolto minori in affidamento. Nonostante sia stato condannato dalla Cassazione la Corte d'Appello, secondo la decisione dei giudici della Suprema Corte, dovrà rideterminare la pena per uno dei capi d'imputazione. E così Fiesoli oggi è tornato in stato di piena libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione di oggi è il risultato di un ricorso presentato dai legali di Fiesoli, Oliviero Mazza e Lorenzo Zilletti, contro la decisione di incarcerare il loro assistito, sul quale si è pronunciata la Cassazione lo scorso 5 luglio. Lo stesso ricorso che fu presentato, e respinto, a Firenze. Ancora non è chiaro dove Fiesoli prenderà dimora dopo la scarcerazione. Il giorno in cui era stato arrestato, il 23 dicembre 2017, si trovava a Pelago (Firenze).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento