Casa, ok della giunta: 18 mini appartamenti volàno all'ex Meyer

Via libera al piano di riqualificazione, l'assessore Vannucci: “Risposta concreta all’emergenza abitativa”

Ex Meyer via Giordano, foto GoogleMaps

Nell’ex ospedale pediatrico Meyer saranno realizzati 18 mini appartamenti 'volano', cioè destinati ad accogliere in via temporanea persone in situazione di emergenza, in attesa di casa popolare o di altra sistemazione.

Lo ha deciso la giunta che ieri ha approvato la delibera dell’assessore alla casa Andrea Vannucci con il piano di riqualificazione dell’edificio di proprietà comunale, utilizzato come centro servizi dell’ospedale Meyer fino agli anni '90 e oggi in larga parte inutilizzato.

Una parte dell’immobile, occupato in passato abusivamente, è già stata ristrutturata e ospita un asilo nido.

Oltre agli alloggi (che vanno da un minimo di 35 metri quadrati a un massimo di 65 e, dice Palazzo Vecchio saranno “ad alta efficienza energetica e sassegnati a singole persone, piccoli nuclei familiari o giovani coppie), nell’ex Meyer saranno realizzati anche spazi di socializzazione e per servizi comuni, come ad esempio salottini e lavanderie, e ambienti destinati al personale di gestione (portineria, magazzini e uffici), che sarà presente giorno e notte.

L’intervento, del valore complessivo di 2,3 milioni di euro, è realizzato con finanziamenti dell'Unione Europea PON - Metro.

Gli alloggi, con accesso da via Buonvicini, “non avranno barriere architettoniche e la vista sul giardino dell’asilo sarà parzialmente schermata con una siepe in alloro e l’installazione di pannelli antirumore”.

La palazzina ha quattro piani fuori terra più un seminterrato. La maggior parte degli spazi ad uso comune (tra cui magazzini e lavanderie) saranno realizzati al piano seminterrato. Al piano terra sono previsti altri spazi comuni, tra cui un salotto, un ufficio e la portineria, e tre appartamenti. 
All’ingresso di ogni appartamento sarà installato un sistema di contabilizzazione per effettuare le misure di consumo di ogni alloggio e sulla copertura, che sarà completamente rifatta, verranno installati pannelli fotovoltaici di colore rosso non riflettenti per una superficie complessiva di circa 70 metri quadrati.

L’impianto di illuminazione sarà realizzato con luci a led a basso consumo energetico e a elevata efficienza energetica e sarà installato un impianto di videosorveglianza del perimetro esterno dell’edificio e dei principali varchi di accesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E' una risposta all’emergenza abitativa e al bisogno di casa dei fiorentini. Un aiuto ai cittadini che hanno bisogno di una casa e non possono accedere al mercato privato e questo progetto va proprio in questa direzione”, commenta Vannucci. (in foto l'ex Meyer via Giordano, foto Google Maps)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento