Empoli: la segue dal parco a casa, poi tenta violenza

Il trentenne bloccato dalle volanti. Fondamentale la freddezza della vittima

La foto dell'uomo che fugge dopo la tentata violenza

L'ha seguita fin sotto casa, dove l'ha presa alle spalle e l'ha palpeggiata. La vittima è però riuscita a divincolarsi e a fotografare quell'uomo che in sella a una bici si stava allontanando da casa sua non essendo riuscito ad ottenere quello che voleva. 

La donna, empolese sulla quarantina, ha poi allertato la centrale operativa del 113 raccontando quanto avvenuto e passando loro anche lo scatto su cui basare le ricerche. Sebbene la foto fosse solo un indizio, in quanto ritraeva l'aggressore di spalle, le volanti hanno setacciato il centro intercettando in Viale Lungarno Dante Alighieri un uomo che indossava una maglietta arancio e pantaloncini scuri proprio come l'aggressore.

L'uomo, trentenne filippino residente a San Miniato, con a carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato denunciato per tentata violenza sessuale. 

Da quanto ricostruito, il trentenne aveva adocchiato la vittima nel Parco di Ponzano dove la donna stava facendo una passeggiata prima di recarsi al lavoro. Giornata poi rovinata dalla cruda aggressione, con parti intime in vista, davanti al portone di casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento