rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca

Firenze, una domenica di occupazioni

Antagonisti al circolo del Romito, senzatetto all’ex convento di via Massoni

Dopo un’estate di sgomberi, un’occupazione simbolica, durata una settimana, del circolo del Romito in via Scipio Sighele. A prendere possesso dei locali, di proprietà del Comune e chiusi da questa estate, il Collettivo di viale Corsica.

“In una città come Firenze, e specialmente in un quartiere come Rifredi, che sempre più vede ridotti gli spazi di aggregazione e di organizzazione dal basso, come testimoniano i recenti sgomberi dell'occupazione Corsica e dello studentato Pdm, occupare spazi e prendersene cura rimane una pratica essenziale per non abbandonare i posti alla speculazione che desertifica i quartieri e peggiora sensibilmente la qualità della vita degli abitanti - scrivono su Facebook gli occupanti, sulla pagina 'Patrizia Corsica -. In questa settimana il circolo tornerà a essere quello che era prima della chiusura: un posto di cultura e di aggregazione dove chiunque possa partecipare alla costruzione delle iniziative e alla gestione degli spazi”.

E domani è prevista un’assemblea pubblica per presentare le iniziative della settimana di mobilitazione antagonista ‘La piena’.

Altra occupazione a fine abitativo invece nell’ex convento delle suore stimmatine di via Massoni sopra Careggi. Secondo quanto riferito sarebbero una quarantina le persone all’interno, quasi tutte straniere, tra cui dieci bambini. Per entrambi i casi l’amministrazione comunale di Firenze fa sapere di essersi attivata per chiedere lo sgombero immediato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firenze, una domenica di occupazioni

FirenzeToday è in caricamento