menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, trovati con quasi mezzo chilo tra hashish e marijuana: arrestati due giovanissimi studenti

Entrambi 22enni, uno svizzero e uno svedese: trovati anche numerose confezioni di "sciroppo dello sballo". Un terzo giovane denunciato

Ieri sera i carabinieri di Firenze hanno arrestato due giovani studenti, uno svizzero e uno svedese, e denunciato un terzo, pure lui svizzero, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, sulla base di movimenti strani rilevati nella zona di Borgo Ognissanti, hanno effettuato una serie di accertamenti che li hanno portati ad un’abitazione occupata da uno studente svizzero di 22 anni.

Nell’appartamento hanno notato una serie di oggetti tipicamente riconducibili all’uso e allo spaccio di stupefacenti (grinders, moltissime cartine e pipette), rinvenendo 130 grammi di hashish, 52 grammi di marijuana, tre bilancini di precisione e materiale per il confezionamento e la suddivisione della predetta sostanza.

Inoltre, cosa alquanto insolita, c'era anche "un’impressionante quantità di confezioni in vetro da sciroppo vuote", fanno sapere gli stessi carabinieri, relative ad un particolare sciroppo per la tosse a base di codeina, prodotto e venduto in Svizzera, definito lo "sciroppo dello sballo" poiché utilizzato mischiato con bevande gassate, anch’esse trovate in grande numero, danno luogo ad una miscela che porta all’estrema alterazione dei sensi. Per il giovane è scattato subito l’arresto per detenzione ai fine di spaccio di stupefacenti.

Denunciato anche un secondo studente svizzero, non presente in occasione degli accertamenti ma risultato essere convivente con l'arrestato nonché suo complice nell’attività illecita. Il secondo studente è stato controllato in strada mentre era in compagnia di un terzo giovane studente (sempre 22enne, quest'ultimo svedese), domiciliato in zona Oltrarno.

Il 22enne svedese era in possesso, occultati all’interno di uno zaino, di tre buste termosaldate contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 230 grammi nonché circa 50 grammi di hashish. Anche per lui è scattato l’arresto.

Infine, durante un controllo al Parco delle Cascine, i militari hanno sanzionato amministrativamente un giovane fiorentino 28enne, trovato in possesso di 0,75 grammi di hashish. Per i due arrestati sono scattati gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento