rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Empoli

Empoli, neanche il pancione fermava le loro truffe: arrestate 2 donne

Sono state arrestate ad Empoli due donne con l'accusa di truffa. Dalla vendita di oro porta a porta fino ai finti tamponamenti, in casa di una delle due donne 14 pietre preziose

A Empoli sono state arrestate due donne, F.M. e A.F di 32 e 40 anni, per truffa. Erano delle professioniste con diversi colpi all'attivo ed un repertorio vario.

PORTA A PORTA - Le indagini sono cominciate con alcuni casi di vendita porta a porta di oro. La scusa  era quella di sottoporre ai “potenziali clienti” oggetti preziosi di seconda mano, intanto si introducevano negli appartamenti degli stabili trasformando poi la visita in un vero e proprio furto di valori.
Spesso le donne s'impossessavano di contanti ed oro, quest'ultimo usato da esca per i colpi successivi.

SPECCHIETTO -  In più occasioni la romana F. M.,  si è resa protagonista anche della truffa comunemente dette  “dello specchietto” dell'auto.  Simulando l’impatto con gli specchietti esterni dei veicoli, riusciva ad ottenere denaro contante dai truffati, in cambio della mancata denuncia all’assicurazione che avrebbe altrimenti dovuto risarcire il danno.
Le vittime più adescate erano gli anziani, più facilmente circuibili sia in casa che a bordo delle automobili. L'Autorità giudiziaria ha  emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. A casa della 32enne, al sesto mese di gravidanza, gli agenti hanno anche trovato nascosti nella lavastoviglie e sequestrato nel corso della perquisizione 14 pietre preziose, di cui la donna non ha saputo giustificare il possesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, neanche il pancione fermava le loro truffe: arrestate 2 donne

FirenzeToday è in caricamento