Sant'Ambrogio: nell'ex convento il terzo locale di Ditta Artigianale e la Scuola del Caffè / FOTO

Via al recupero dopo 35 anni di abbandono

L’ex monastero medievale di Sant’Ambrogio, proprio accanto alla piazza, su lato via Carducci, dopo 35 anni di abbandono tornerà a nuova vita.

Nello spazio, circa 300 metri quadri, una piccola parte dei quali in passato usati anche come sede della filiale di una banca, sorgerà il terzo locale in città di Ditta Artigianale, la linea di caffetterie che ha già aperto negli anni scorsi in via dello Sprone (Oltrarno) e in via de' Neri.

Aprirà anche una 'Scuola del Caffè', dove si prevedono “corsi professionalizzanti per diventare baristi e tostatori, assaggiatori e su come realizzare start up nel settore del caffè, aprire una microtorrefazione o una caffetteria, oltre a laboratori aperti a curiosi e appassionati”, come spiegano, questa mattina all'inaugurazione ufficiale dei lavori, i fondatori di Ditta Artigianale Francesco Sanapo e Patrick Hoffer.

I corsi, organizzati ad una decina di persone per volta, potranno andare dal 'basico' di 8 ore fino al 'professionale' di 40 ore, con costi compresi tra i 200 e i 1.500 euro.

“Sarà la prima in Europa ospitata all’interno di una caffetteria aperta al pubblico, una realtà unica dedicata alla diffusione della cultura di eccellenza del caffè, oltre che alla formazione per i professionisti e luogo di incontro”, proseguono i due.

Capofila del progetto di recupero, che include il refettorio e il chiostro, è proprio Ditta Artigianale. I lavori dovrebbero concludersi entro giugno prossimo, quando è prevista l'apertura al pubblico (gli spazi sono di proprietà di Asp Montedomini).

Ci saranno una ventina di assunzioni (oltre ai 40 dipendenti che Ditta Artigianale ha già a Firenze) tra addetti alla caffetteria e personale della scuola, mentre per i lavori si parla di un intervento da circa 500mila euro.

In particolare, l’ex refettorio del convento, che si affaccia sul chiostro, sarà la sede della Scuola del Caffè, mentre i locali che si affacciano su via Carducci saranno il cuore della caffetteria.

A firmare il progetto di recupero sarà lo Studio Q-bic, fondato e diretto dai fratelli Marco e Luca Baldini, già autori degli interventi di recupero negli altri due locali di Ditta Artigianale

Il complesso dell'ex-monastero, detto 'complesso della Pia Casa di Rifugio di Sant'Ambrogio', ha origini antichissime essendo in stretta relazione con il complesso di Sant’Ambrogio, lA cui costruzione risale al quinto/sesto secolo dopo Cristo.

All'inaugurazione di stamani erano presenti tra gli altri anche la vice sindaca Cristina Giachi e l'assessore al commercio e attività produttive Federico Gianassi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento