menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, solidarietà anche dai sindacati dei pensionati: donati 15mila euro

Iniziativa di Cgil, Cisl e Uil: “Destinati alle strutture di terapia intensiva”

I sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil della Toscana doneranno 15mila euro “per offrire solidarietà concreta per l’emergenza Coronavirus e consentire il potenziamento delle strutture di terapia intensiva” del sistema sanitario nazionale.

Lo hanno deciso i tre segretari generali, Alessio Gramolati (Spi-Cgil), Stefano Nuti (Fnp-Cisl) e Mario Catalini (Uilp-Uil), che lanciano anche un appello a pensionati, lavoratori e a tutti i cittadini, a contribuire, per quanto è nelle possibilità di ognuno, alla raccolta promossa a livello nazionale da Cgil, Cisl e Uil.

I sindacati pensionati toscani, dicono Gramolati, Nuti e Catalini, “apprezzano l’impegno, la professionalità, la dedizione e lo sforzo di tanti addetti al nostro servizio sanitario nazionale che sono impegnati, a tutti i livelli, nel fronteggiare questa emergenza nazionale”.

Un impegno che si svolge “spesso con turni massacranti, a volte anche senza tutte le protezioni alle quali avrebbero diritto, mettendo a rischio la propria salute. Gli sforzi fatti sono sotto gli occhi di tutti, come pure il dolore di quanti piangono la perdita dei loro cari a causa di questo virus, senza poter dare loro un’ultima carezza, un ultimo saluto”.

Per questo, concludono i tre segretari toscani, è stata decisa questa iniziativa, “per testimoniare concretamente la nostra vicinanza e sostegno a tutti gli operatori sanitari e tutti coloro che sono stati toccati in prima persona dall’emergenza.”

Questo, come diffuso dai sindacati, il conto corrente bancario per la raccolta fondi nazionale:
Monte dei Paschi di Siena, Iban – IT50 I 01030 03201 000006666670, intestato a Cgil Cisl Uil emergenza coronavirus con causale: AIUTA CHI CI AIUTA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento