Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus e solidarietà: spesa sospesa alla Coop, 120mila euro per i nuovi poveri

Sedicimila le donazioni alle casse di soci e clienti, raddoppiate euro su euro dalla Fondazione Il Cuore si scioglie

Preparazione e consegna dei pacchi spesa credits Marco Pasquini

Sono migliaia i nuovi poveri che le associazioni di volontariato hanno iniziato ad assistere sul territorio toscano, ricadute sociali generate dalla crisi economica legata al Covid-19. Per loro si è mossa la solidarietà dei soci e clienti di Unicoop Firenze e della Fondazione Il Cuore si scioglie che, dal 4 aprile, si sono attivati con l’iniziativa “Spesa Sospesa”, con l’obiettivo di raccogliere fondi per offrire una spesa alle persone bisognose, ancora più vulnerabili in questo momento di emergenza sanitaria e di crisi economica.

In meno di un mese le donazioni sono state 16.000 per 60.000 euro, raddoppiati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie. Il totale di 120.000 euro è stato utilizzato per finanziare l’acquisto di pacchi spesa, contenenti generi alimentari di base, come pasta, scatolame, latte, biscotti, olio. I pacchi spesa vengono distribuiti dalle associazioni di volontariato con cui Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie collaborano abitualmente per affrontare l'emergenza alimentare in Toscana, quali Caritas, Misericordia, ANPAS – Pubbliche Assistenze, Croce Rossa, Comunità di Sant’Egidio, San Vincenzo de’ Paoli e Madonnina del Grappa. I pacchi spesa sono stati consegnati alle persone e alle famiglie in difficoltà anche attraverso le strutture di accoglienza del territorio, come quelle di alcuni centri anti-violenza della regione, che vedono aggravarsi le situazioni delle persone assistite, fra cui tante donne con figli che hanno perso il lavoro.

La solidarietà di Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie non si ferma e altre iniziative partiranno a breve, per sostenere le persone bisognose sul territorio. Già a marzo destinatarie dei buoni spesa Unicoop Firenze relativi alle raccolte alimentari del 2019 e alla raccolta fondi Natale Insieme, per un totale di oltre 300.000 euro.

“Assistiamo a un importante incremento della povertà e delle disuguaglianze sociali: le richieste d’aiuto che ci arrivano riguardano soprattutto la difficoltà di mettere in tavola un pasto per sé e per i propri cari. Anche in questa emergenza la nostra collaborazione quotidiana con le associazioni si è rivelata fondamentale per dare risposte concrete alle necessità delle persone. Ringraziamo i tanti cittadini che hanno partecipato all’iniziativa, dimostrando ancora una volta il grande cuore della Toscana” fanno sapere da Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e solidarietà: spesa sospesa alla Coop, 120mila euro per i nuovi poveri

FirenzeToday è in caricamento