Rovezzano, a fuoco coperta elettrica: donna trovata morta

Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

I carabinieri all'ingresso dell'abitazione

Tragedia questa mattina a Rovezzano, quando intorno alle 9 è stata trovata morta una donna di 89 anni, avvolta in una coperta elettrica che era andata a fuoco.

Sul posto, in via del Guarlone, sono intervenuti il 118, i carabinieri e i vigili del fuoco ma purtroppo non c'era più nulla da fare. La donna è morta bruciata, la coperta elettrica sarebbe stata trovata ancora accesa quando è stato dato l'allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, vedova, viveva da sola in un appartamento del complesso abitativo della famiglia. Questa mattina un'amica di famiglia - che era andata a trovarla - ha notato del fumo provenire dall'abitazione ed ha avvisato i familiari, che hanno chiesto l'intervento di vigili del fuoco e carabinieri. Poi la terribile scoperta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Elezioni regionali e referendum: boom affluenza in Toscana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento