rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Giustizia: convenzione per processi più rapidi

Siglata in Palazzo Vecchio tra Comune, Camera di Commercio e Tribunale: atti digitali, mediazione e arbitrati

Processi più veloci e informatizzati, tramite maggior ricorso a mediazione e arbitrato, digitalizzazione di firme e documenti. E' lo scopo della convenzione presentata oggi a Palazzo Vecchio tra Comune, Tribunale e Camera di Commercio. Di seguito i principali punti al centro della collaborazione fra Tribunale e Camera di Commercio di Firenze. 

1) Il Registro delle Imprese e il Tribunale lavorano insieme per definire centinaia di atti ogni anno solo a Firenze. La novità, già attiva da pochissime settimane, è che tutti questi documenti circolano adesso esclusivamente per via telematica.

2) Digitalizzazione dell’Ufficio del processo. Camera di Commercio di Firenze si è impegnata a fornire gratuitamente l’hardware necessario per il Processo telematico a un numero sempre maggiore di giudici e sezioni del Tribunale.

3) Incentivazione degli arbitrati al posto dei processi tradizionali.

4) Mediazione, un Infopoint in Tribunale. Tribunale e Camera di Commercio di Firenze si impegnano per diffondere sempre di più la cultura della mediazione, anche attraverso il progetto Nausicaa nell’ambito dell’Osservatorio sulla giustizia civile. E' allo studio un Infopoint all’interno del Tribunale di Firenze.

5) Camera di Commercio si impegna a portare a Firenze un’iniziativa mondiale di IMI (International Mediation Institute), organismo no-profit che punta a promuovere ed elevare gli standard della mediazione.

E' previsto un monitoraggio da parte del Tavolo tecnico che si costituirà al Tribunale di Firenze. "Grazie alla tecnologia cittadini e imprese potranno avvalersi di processi più veloci - commenta il sindaco Dario Nardella -, con risparmio di tempo ed economico, oltre a creare un rapporto più semplice tra cittadini e istituzioni".

"La lentezza della giustizia è una delle principali cause di disaffezione delle imprese sulla strada degli investimenti. Sveltire la giustizia aiuta a rilanciare l’economia del territorio", aggiunge Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio. L’importanza dell'innovazione tecnologica è stata sottolineata anche da Marilena Rizzo, presidente del Tribunale di Firenze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia: convenzione per processi più rapidi

FirenzeToday è in caricamento