Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Lastra a Signa

A Lastra a Signa chiudono i parchi pubblici e le aree gioco comunali

Contro gli assembramenti

Foto di Sanna Jågas da Pixabay

A Lastra a Signa chiudono le aree gioco e i parchi pubblici comunali. Lo ha deciso il sindaco Angela Bagni a fronte dell’andamento dei contagi da Covid-19 di questa settimana e per evitare gli assembramenti che si sono verificati nell'ultimo periodo.

Secondo l’ordinanza del sindaco in vigore da domani, 13 marzo, per 15 giorni non sarà possibile quindi accedere ai parchi pubblici, ai giardini e alle aree gioco sul territorio comunale.

“Ho deciso di adottare questo provvedimento – ha spiegato il sindaco- per limitare il rischio di ulteriori contagi, visto l’andamento dei casi dell’ultima settimana e soprattutto della giornata di oggi, con 18 nuove positività nel nostro Comune. Con le belle giornate di questo ultimo periodo purtroppo i parchi e i giardini sono stati presi d’assalto da cittadini di tutte le fasce di età con rischi di affollamento e di mancato rispetto del distanziamento. Questo pomeriggio ho un incontro con il presidente della Regione Eugenio Giani per discutere dell’andamento del virus nel nostro Comune dove purtroppo i numeri stanno sforando il limite dei 250 casi settimanali ogni 100.000 abitanti. Ancora non posso sbilanciarmi sulla chiusura delle scuole, anche se farò di tutto per scongiurarla e il provvedimento che ho adottato sui parchi pubblici va proprio in questa direzione”. La polizia municipale e le associazioni di protezione civile intensificheranno i controlli già a partire da questo fine settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lastra a Signa chiudono i parchi pubblici e le aree gioco comunali

FirenzeToday è in caricamento