Cronaca Le Cure / Piazza delle Cure

La nuova piazza delle Cure è già martoriata dalle buche / FOTO

Il comitato piazza delle Cure attacca Palazzo Vecchio: “Venite a vedere com'è la piazza appena inaugurata”

“Le foto valgono più di ogni commento. Dicono che il nuovo asfalto di piazza della Cure è materiale scadente. Molto scadente. Poco più che ghiaino incapace di tenere. Le ruote di auto e bus lo sgretolano facilmente. Ormai è un gruviera. Va rifatto completamente”.

La denuncia, e le immagini che vedete, arrivano dal Comitato Piazza delle Cure, da poco inaugurata ma che mostra, sulle strade che la attraversano, già numerose buche.

E il comitato si rivolge direttamente all’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti: “Faccia un sopralluogo e provveda quanto prima per evitare che altri cadano e s’ammazzino”.

“A neanche due mesi dall’inaugurazione le buche in piazza, anche estese, son difatti infinite”, prosegue la nota diffusa dal comitato.

Oltre poi a rimarcare i “sette mesi di ritardo”, nel comunicato si evidenzia come “manca, tra l’altro, un riparo per la strategica fermata del bus di via Borghini, dove si è costretti ad aspettare su un stretto marciapiede senza alcuna protezione sia che diluvi o col solleone”.

E ancora, “i fruttivendoli lamentano anche che in caso di pioggia il pavimento del lato fruttivendoli diventa scivoloso benché coperto”.

Giorgetti, tirato in ballo direttamente, replica subito. Quanto alla "polemica sulla presenza di buche", scrive l'assessore, "si tratta di una situazione nota. Avevamo già rilevato e comunicato che i lavori non erano stati effettuati ad opera d’arte subito dopo l’inaugurazione del nuovo mercato e richiesto all’impresa di eseguire nuovamente l’asfaltatura".

"Nell’immediato - dice ancora l'assessore -, sono stati effettuati interventi di ripristino in attesa di condizioni meteorologiche più favorevoli per la fresatura e la completa riasfaltatura dei tratti interessati a  spese dell’impresa, a primavera".

"I ritardi - scrive ancora Giorgetti, non sono stati 7 mesi. La prima parte della piazza è stata consegnata all'interno delle tempistiche previste, per la seconda parte comprendente anche la copertura del mercato si sono avuti quattro mesi di ritardi perché sono stati effettuati ulteriori lavori ai sottoservizi non previsti inizialmente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova piazza delle Cure è già martoriata dalle buche / FOTO

FirenzeToday è in caricamento