Cronaca

Berlusconi 'riabilitato' ed eleggibile, Nardella: “Noi guardiamo al futuro”

Il sindaco dopo la decisione del Tribunale di Sorveglianza: “Non mi sento di esprimere pensieri negativi”

Silvio Berlusconi potrà di nuovo candidarsi alle elezioni ed essere eletto. A deciderlo, 'riabilitandolo', è stato il Tribunale di Sorveglianza di Milano che di fatto ha cancellato le conseguenze della condanna a 4 anni di carcere (di cui 3 condonati e uno scontato con i servizi sociali) per frode fiscale del 2013, legata al processo sul diritti Mediaset. Dopo la condanna per Berlusconi era scattata l'incandidabilità, prevista dalla cosiddetta legge Severino. La notizia è stata riportata dal Corriere della Sera.

Berlusconi riabilitato: il commento di Nardella

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, questa mattina a margine di un incontro stampa. “Non guardiamo a Silvio Berlusconi, noi guardiamo al futuro. Francamente - ha commentato Nardella -, non mi sento di esprimere  , offensivi o sprezzanti nei confronti di Berlusconi. Si è consumato il termine previsto dalla legge, può essere candidato, andiamo avanti”, le parole del sindaco.

I processi a carico di Silvio Berlusconi

Al momento restano sette i procedimenti penali in corso a carico di Berlusconi. Cinque riguardano il caso cosiddetto 'Ruby ter' (a Roma, Torino e Siena e due a Milano, che dovrebbero a breve essere riuniti), uno il caso 'escort-Tarantini' e, infine, a suo carico è stata recentemente riaperta un'inchiesta a Firenze riguardo le stragi di mafia del '93, tra le quali quella dei Georgofili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi 'riabilitato' ed eleggibile, Nardella: “Noi guardiamo al futuro”

FirenzeToday è in caricamento