rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Bagno a Ripoli

Minacce contro la compagna: arrestato mentre l'aspetta fuori dal lavoro con forbici e coltello

L'uomo aveva già ricevuto un 'ammonimento' del questore, intervento dei carabinieri e arresto in flagranza

È stato arrestato dai carabinieri mentre aspettava in auto la compagna, fuori dal posto di lavoro di lei, con un paio di forbici e un coltello multiuso. È successo lunedì a Bagno a Ripoli, l'uomo finito in manette è un 33enne italiano, che in passato aveva già subito un 'ammonimento' del questore per atti persecutori contro un'altra donna.

Quanto a questo ultimo caso, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la donna, dopo un lungo periodo di minacce e atti persecutori da parte del 33enne, nella giornata di domenica gli avrebbe prospettato la volontà di separarsi.

L'intervento dei carabinieri è avvenuto intorno alle 21 di lunedì sera, dopo la chiamata al 112 della donna, che si era accorta dell'uomo appostato fuori dal posto di lavoro fin dal pomeriggio, da quando lei aveva iniziato il turno.

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

La donna aveva già chiamato i carabinieri domenica sera, per le minacce e le pressioni che da tempo riceveva da parte del compagno. Il giorno dopo, l'appostamento di fronte al luogo di lavoro della donna, non giustificato in alcun modo di fronte alle domande dei militari. L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato per atti persecutori.

"Basta ucciderci, lasciateci essere libere" / FOTO - VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce contro la compagna: arrestato mentre l'aspetta fuori dal lavoro con forbici e coltello

FirenzeToday è in caricamento