rotate-mobile
Cronaca

Aggredisce una donna nel parco: arrestato

Ritenuto responsabile di due rapine 

Ieri sera i carabinieri di Peretola e quelli Legnaia hanno tratto in arresto un 24enne gambiano, senza fissa dimora, a seguito di un tentativo di rapina. L’uomo, nei pressi della fermata della tramvia delle Cascine, sbucato all’improvviso da un cespuglio, al fine di sottrarre lo smartphone, aveva aggredito una donna che, in sella alla sua bici, era caduta per terra. Nella circostanza la vittima, una 29enne, aveva ingaggiato una violenta colluttazione con il giovane che aveva abbandonato lo smartphone e si era allontanato, venendo tuttavia individuato e bloccato dai militari dell'Arma, allertati da una passante. La donna, trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Careggi, ha riportato la frattura della ossa della caviglia, con una prognosi di 30 giorni. 

L’uomo invece, con diversi precedenti specifici e, in atto già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per analoghi reati, è stato tratto in arresto e ristretto in camera di sicurezza, in attesa della presentazione in udienza di convalida prevista per la mattinata odierna.

Al 24enne sono stati contestati anche i reati di ricettazione e tentata rapina poiché, rispettivamente, è stato trovato in possesso di un portafoglio risultato oggetto di furto denunciato da una giovane donna di Borgo San Lorenzo, nonché è stato riconosciuto quale responsabile di una tentata rapina, perpetrata nel corso della stessa serata di ieri in piazza Gui dove aveva tentato con violenza, ma invano, di asportare un telefono cellulare a una donna di nazionalità russa che, opponendo resistenza, aveva riportato una contusione al collo e la distorsione del polso destro, con prognosi di cinque giorni.

Derubato con la scusa degli auguri di Natale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce una donna nel parco: arrestato

FirenzeToday è in caricamento